Amart presenta a Milano la mostra a favore dell’antiquariato. Con nove collezionisti eccellenti

Nove personaggi, con le ultime generazioni di famiglia – figli, nipoti, fratelli, sorelle più giovani – si sono fatti ritrarre da Maki Galimberti per una campagna (in arrivo su Corriere della Sera, Arte, Antiquariato e Giornale dell’Arte) volta a far conoscere un collezionismo importante: quello dell’antiquariato. Che non delude mai, anche come forma di investimento. I nomi noti, della buona società di Milano e Roma, hanno prestato gratuitamente la loro immagine: ciò che avrrebbero potuto incassare come “modelli” va al Poldi Pezzoli, casa museo milanese, e al Fai, Fondo italiano per l’ambiente.

Domenico Piva con il figlio Giuseppe e il nipote Alessandro

La campagna è stata la novità presentata oggi 27 febbraio 2019 durante la conferenza stampa a Palazzo Bovara, Milano, che ha annunciato la prossima mostra “Amart 2019 – Antiquari milanesi per l’arte”, allestita al Palazzo della Permanente, sempre a Milano, dall’8 al 12 maggio 2019. “L’unica mostra di settore”, ha ricordato il presidente Domenico Piva, “organizzata direttamente dagli antiquari”. Alla campagna di comunicazione, curata da Paolo Landi e realizzata al Superstudio di Milano, il prossimo numero di Prima Comunicazione dedica un servizio, con un’intervista all’antiquario Domenico Piva. Che spiega i segreti di una passione diffusa anche tra i giovani, un segmento al quale proprio la nuova iniziativa di Amart si rivolge con attenzione.

Urbano Cairo con la figlia Cristina

I personaggi ritratti sono Urbano Cairo con la figlia Cristina; Claudia e Melusine Ruspoli; i fratelli Francesco e Filippo Mondadori con Ludovica Bonini; Anna Cataldi con la figlia Guya Falck; Olivia Salvati e Polimnia Attolico Trivulzio; Carla Milesi di Gresy con la nipote Ludovica; Fabrizia Caracciolo; Anna Gastel con il figlio Guido Taroni; Domenico Piva con il figlio Giuseppe e il nipote Leonardo.

Francesco e Filippo Mondadori con Ludovica Bonini

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Katia Parise diventa responsabile della redazione romana de La Presse. Lascia Askanews

Katia Parise diventa responsabile della redazione romana de La Presse. Lascia Askanews

Apple: possibili ripercussioni per causa antitrust Usa contro Google. A rischio accordo su motore di ricerca

Apple: possibili ripercussioni per causa antitrust Usa contro Google. A rischio accordo su motore di ricerca

Nel mondo 320 milioni di smart speaker attivi nel 2020. Canalys: entro il 2024 raddoppieranno

Nel mondo 320 milioni di smart speaker attivi nel 2020. Canalys: entro il 2024 raddoppieranno