Per il suo primo anno, ‘Corriere Innovazione’ lancia una newsletter e prepara un calendario 2019 ricco di eventi

Condividi

Corriere Innovazione, il mensile del Corriere della Sera dedicato alla cultura dell’Innovazione, compie un anno e amplia la sua offerta con la newsletter “Homo Technologicus”. La newsletter (Edison è sponsor dell’iniziativa) permetterà ai lettori di restare sempre aggiornati sulle principali notizie nazionali ed internazionali in tema d’innovazione. Non mancherà un ricco calendario di incontri sul territorio, a partire dalle Colazioni Digitali. Corriere Innovazione è in edicola e digital edition ogni ultimo venerdì del mese, nonchè online e sulle pagine social.

“L’obiettivo di Corriere Innovazione è da sempre quello di divulgare la scienza e la cultura dell’innovazione” spiega in una nota Massimo Sideri, editorialista del Corriere e responsabile editoriale di Corriere Innovazione, “con la convinzione che solo la loro conoscenza ci permetterà di capire come sta cambiando la nostra vita e come cambierà quella dei nostri figli.”

Il calendario degli eventi 2019 si apre con l’incontro “Buon compleanno Corriere Innovazione”, in programma giovedì 28 febbraio a Milano, in Sala Buzzati, via Balzan, 3. Per festeggiare il primo anno del mensile, Massimo Sideri intervista il musicista Giovanni Allevi e racconta il ricco palinsesto dei progetti 2019 della testata.

Le Colazioni digitali, invece, assieme a Sorgenia, preparano otto appuntamenti sul tema dell’intelligenza artificiale. Si parte il 7 marzo con “Un mondo a due dimensioni: Grafene e Intelligenza artificiale”, dove Sideri intervista Vittorio Pellegrini (direttore Graphene Labs lit e co-founder di BiDimensional). Inoltre, da quest’anno, gli incontri potranno essere seguiti in streaming sul sito del Corriere.

Il 27 marzo partono invece “Gli incontri di Corriere Innovazione” che faranno tappa a Genova, Brescia, Roma, Torino e infine Milano e che saranno l’occasione per confrontarsi, delineare prospettive future e fare nuove proposte, con la partecipazione dei giornalisti del Corriere della Sera, esponenti locali, manager, aziende ed esperti.