Dmax apre agli eSport. 2-3 marzo c’è ‘House of eSports: Fortnite’. Cipriani: pubblico giovane e profilato

Saranno le telecamere di Dmax, canale 52 del gruppo Discovery Italia, a trasmettere lo sbarco degli esport nella tv  italiana. Sabato 2 e domenica 3 marzo andrà in onda ‘House of eSports: Fornite’, lspazio di approfondimento dedicato all’ESL Katowice Royale – il torneo internazionale dove il brand ESL sposa il videogioco da milioni di fan Fortnite.

Il conduttore Daniele Bossari accompagnerà gli appassionati nei due appuntamenti di sabato 2 marzo alle 14:00, con i recap e highlights della prima giornata di gaming, e di domenica 3 marzo alle 19:00, con il live delle fasi finali del torneo, ospiti speciali e interviste dedicate. Accanto a lui in studio Thomas “Hal” Avallone e Ivan “RampageInTheBox” Grieco.

A completare l’offerta, sulla piattaforma digitale di Discovery, DPLAY, sarà possibile seguire la diretta streaming dell’evento e trovare contenuti extra.

Katowice Royale è una competizione internazionale di Fortnite – il fenomeno mondiale di Epic Games – al cui interno si sfideranno i più grandi nomi della community, per un montepremi totale da 500.000 €. Tra i vari players giunti da tutto il mondo e pronti a sfidarsi per la vittoria finale, ci sarà anche Giorgio “Pow3r” Calandrelli, una delle punte di diamante del movimento nazionale degli esport e pro-player del Team Fnatic, squadra professionistica tra le più famose a livello internazionale.
Le telecamere di DMAX riprenderanno in diretta il torneo, a certificare la continua e costante crescita degli esport in Italia, sulla scorta di quanto succede oramai da anni in altri paesi del mondo, dove tornei internazionali di videogiochi hanno una copertura televisiva “Live” all’interno di canali dedicati in cui si parla solo ed esclusivamente di “esport”.

“E’ una sfida che raccogliamo con entusiasmo, lo stesso che caratterizza da sempre ogni iniziativa di Discovery”, ha affermato Giuliano Cipriani, svp Ad Sales General Manager Discovery Media. “Quello degli esport è un fenomeno davvero globale che assume contorni sempre più interessanti sotto diversi punti di vista, da quello competitivo a quello editoriale, fino alla possibilità di raggiungere un target molto ben profilato, giovane, reattivo, dinamico”.

“La prima volta di un torneo internazionale di videogiochi in diretta su una TV italiana, è un momento storico, un passaggio fondamentale che certifica come la crescita degli esport nazionali sia costante. La presenza di uno dei punti di forza del nostro movimento, inoltre, testimonia anche la credibilità a livello internazionale: quando un giocatore italiano viene scelto da un Top team internazionale ne beneficia tutto il movimento” ha dichiarato Daniel Schmidhofer, CEO di ESL Italia, sede italiana della più grande compagnia di esport del mondo, leader nel settore dell’intrattenimento.

“Siamo orgogliosi della partnership avviata con ESL che ci consente di sviluppare una strategia di valorizzazione dei contenuti esport in Italia; abbiamo la convinzione che gli esport siano un fenomeno in grado di raggiungere un target di pubblico giovane, attento ad un mercato globale e digitale. Ringrazio Discovery per aver creduto nel progetto e aver costruito insieme un format innovativo, abbiamo tutti gli ingredienti per vincere questa sfida” ha dichiarato Marco Bogarelli, Presidente di 2MG Media, società che ha acquisito i diritti media degli eventi nazionali e internazionali di ESL per il territorio italiano.

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Le Nazionali azzurre sulla Rai fino al 2022. Intesa rinnovata con Figc. Salini: legame indissolubile, valorizziamo dimensione sociale sport

Le Nazionali azzurre sulla Rai fino al 2022. Intesa rinnovata con Figc. Salini: legame indissolubile, valorizziamo dimensione sociale sport

Gedi, primi nove mesi perdite da 18,3 milioni con Persidera e ristrutturazioni

Gedi, primi nove mesi perdite da 18,3 milioni con Persidera e ristrutturazioni

Adrea Ghizzoni nominato head of strategy di Vodafone Italia

Adrea Ghizzoni nominato head of strategy di Vodafone Italia