Arriva l’app di Cattolica Assicurazioni con identikit digitale e pagamenti smart

Cattolica Assicurazioni lancia la prima applicazione mobile per offrire al cliente una piattaforma di servizi digitali integrata con l’agenzia e con la compagnia. L’app Cattolica, spiega una nota, consente al cliente, già al primo accesso, di costruire il proprio identikit digitale, fornendo informazioni su lavoro e famiglia, abitudini ed interessi personali per poter offrire un’offerta personalizzata.

Il servizio permette anche di effettuare il pagamento, tramite carta di credito, di qualsiasi polizza danni auto e non auto, facilitando la collaborazione con l’agenzia di riferimento del cliente. L’app, disponibile su App Store e Google Play, permette all’utente di accedere attraverso una modalità multicanale (sito web e social) a un’offerta di servizi strutturata per i canali digitali.

“Come annunciato durante la presentazione del piano industriale 2018-2020 del gruppo, l’app Cattolica funge da punto di contatto tra cliente e agente in un modello multicanale integrato, con l’obiettivo di migliorare l’esperienza del cliente e rendere ancora più accessibile l’agenzia”, spiega Carlo Ferraresi, direttore generale di Cattolica Assicurazioni.

L’app, sfruttando un motore di intelligenza artificiale, è in grado di analizzare i bisogni assicurativi di ogni utente, che potrà registrarsi e gestire la propria identità digitale per compiere, in ogni momento della giornata, attività self-service.

Una volta iscritto, il cliente avrà accesso alle informazioni relative alle proprie polizze e potrà denunciare un sinistro per polizze auto e rami elementari, monitorando lo stato di gestione della pratica con possibilità di upload di documenti. Il centro notifiche lo avviserà di cambiamenti, scadenze e novità, rimanendo sempre in contatto con la propria agenzia. Potrà inoltre accedere a servizi di quotazione rapida per i principali prodotti danni e vita, con la possibilità di chiedere una consulenza al proprio intermediario.

“La nuova app mira anche ad attrarre nuovi target, come i millennials, abituati all’esperienza mobile, e clienti ibridi, ovvero che utilizzano sia canali fisici che digitali” prosegue Ferraresi, “si tratta di un servizio pensato per favorire l’evoluzione della compagnia e per renderla pronta alla sfide future del mercato”.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

‘Romolo + Giuly’,  l’irriverente serie comedy torna dal 16 su Fox – GUARDA I TRAILER

‘Romolo + Giuly’, l’irriverente serie comedy torna dal 16 su Fox – GUARDA I TRAILER

Claudia Parzani unica italiana nella classifica internazionale pubblicata oggi da HERoes e Yahoo Finance

Claudia Parzani unica italiana nella classifica internazionale pubblicata oggi da HERoes e Yahoo Finance

18 settembre appuntamento a Milano con il nuovo libro di Piero Ichino

18 settembre appuntamento a Milano con il nuovo libro di Piero Ichino