Parte da Trieste la nuova Costa Venezia, nave prodotta per le crociere dei cinesi

Una nave progettata per il mercato cinese (in grande espansione) è l’ultima della flotta di Costa Crociere. Si chiama Costa Venezia, è stata consegnata nello stabilimento Fincantieri a Monfalcone il 28 febbraio scorso (alla presenza delle autorità: Matteo Salvini, ministro dell’Interno e vice presidente del Consiglio, e Edoardo Rixi, vice ministro Infrastrutture e Trasporti). La cerimonia di battesimo di Costa Venezia è avvenuta a Trieste il 1 marzo, con esibizione acrobatica delle Frecce Tricolori.

L’8 marzo Costa Venezia parte da Trieste per la crociera inaugurale: un viaggio di 53 giorni, sulle orme di Marco Polo, che attraverserà il Mediterraneo, il Medio Oriente, il sud-est asiatico e l’Asia orientale, prima di arrivare a Tokyo. Dal 18 maggio 2019 Costa Venezia sarà dedicata esclusivamente agli ospiti cinesi, offrendo crociere in Asia con partenza da Shanghai.

Costa Venezia farà rivivere agli ospiti cinesi l’unicità della cultura veneziana e italiana. Il teatro della nave è ispirato alla Fenice; l’atrio ricorda Piazza San Marco, i ristoranti principali ricalcano la tipica architettura delle calli. A bordo si trovano anche vere gondole, realizzate dagli artigiani dello Squero di San Trovaso. Gli ospiti potranno inoltre assaporare le prelibatezze della cucina italiana, fare shopping con marchi del “made in Italy e godersi una festa in maschera che ricreerà la magica atmosfera del arnevale di Venezia.

Dopo Costa Venezia, la prossima nuova nave del gruppo entrerà in servizio nell’ottobre 2019: Costa Smeralda, nuova ammiraglia del marchio Costa Crociere e prima nave per il mercato globale alimentata a LNG. Una seconda nave progettata esclusivamente per il mercato cinese, gemella di Costa Venezia, è attualmente in costruzione da Fincantieri a Marghera, con consegna prevista nel 2020.

Costa Venezia fa parte di un piano di espansione che comprende sette nuove navi in consegna per il Gruppo Costa entro il 2023, per un investimento complessivo di oltre 6 miliardi di euro. Con una stazza di 135.500 tonnellate lorde, una lunghezza di 323 metri e una capacità di oltre 5.200 ospiti, Costa Venezia è la più grande nave introdotta da Costa nel mercato cinese, dove la compagnia italiana è entrata per prima nel 2006 ed è attualmente leader.

Michael Thamm, ad del Gruppo Costa, ha dichiarato: “Costa Venezia ci aiuterà a sviluppare il mercato in Cina. I cinesi in crociera sono 2,5 milioni. Meno del 2% dei cinesi che viaggiano all’estero. E la nave, costruita a Monfalcone, rafforza il legame di Costa con l’Italia”.

Giuseppe Bono, ad di Fincantieri, ha detto: “Costa Venezia è l’emblema di ciò che sappiamo fare e di dove intendiamo arrivare. Ed è il prodotto della partnership con il Gruppo Carnival e con Costa Crociere. Sono certo che si aprirà un nuovo capitolo nella storia di successo di Fincantieri”.

Nella foto con il comandante (primo da sinistra) e Salemo anche l’ad di Fincantieri Giuseppe Bono e Michael Thamm, ad del Gruppo Costa

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Fox Corp: debutta in borsa la nuova società dei Murdoch. Nel Cda anche l’ex speaker della Camera Usa Ryan, e il presidente di F1 Carey

19 marzo Angela doppia Bisio e Siani e Le Iene. Floris non stacca Berlinguer

Google modifica Android e il servizio shopping per rispondere alle richieste dell’Antitrust Ue