Malagò (Coni): serve un richiamo esplicito allo sport nei fondi europei

“Sono convinto che un richiamo esplicito allo sport nell’ambito dei fondi strutturali e d’investimento europei non solo sia necessario ma anche fortemente auspicabile”. Così il presidente del Coni, Giovanni Malagò, intervenendo al convegno ‘Inserire lo sport nel programma di lavoro dell’Ue 2021-2027 – Una roadmap per l’Italia’ alla sala della Lupa di Palazzo Montecitorio a Roma.

Il presidente del Coni, Giovanni Malagò (Foto ANSA /GIORGIO BENVENUTI)

Il richiamo allo sport a livello europeo andrebbe fatto “attraverso i finanziamenti indiretti”, secondo Malagò, “che prevedono processi e modalità di partecipazione più semplici e in lingua italiana, oltre alla compartecipazione del Governo Italiano nell’ambito del programma quadro concordato con le istituzioni europee”.

Il numero uno dello sport italiano, evidenziando l’importanza del censimento degli impianti sportivi in Italia ha quindi sottolineato “l’attenzione del Coni sui principali bisogni del sistema sportivo di base, prevalentemente legato all’impiantistica sportiva, bisogni dei quali mi faccio portavoce presso i decisori politici”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Basket Nba su Sky anche nei prossimi quattro anni

Basket Nba su Sky anche nei prossimi quattro anni

Al via il Campionato di serie A femminile post Mondiale

Al via il Campionato di serie A femminile post Mondiale

Alla Rai l’esclusiva per l’Italia della Coppa del mondo di rugby in Giappone

Alla Rai l’esclusiva per l’Italia della Coppa del mondo di rugby in Giappone