Dati Audimovie: poco meno di 8 milioni i biglietti staccati nei cinema a febbraio. ‘Dragon trainer’ la pellicola più vista nel mese

Sono 7.909.531 i biglietti staccati nelle sale cinematografiche italiane nel mese di febbraio, durante il secondo ciclo di programmazione del 2019 (31 gennaio – 27 febbraio).  Lo segnalano i nuovi dati Audimovie di febbraio 2019 (.xls). Considerando i dati complessivi dell’anno, i biglietti staccati salgono così a 22.351.127.

I 20 film più visti a febbraio:
‘Dragon trainer – il mondo nascosto’; ‘Green Book’; ‘Il corriere – the mule’; ‘Creed II’; ‘Il primo Re’; ‘Alita – angelo della battaglia’; ‘Mia e il leone bianco’; ‘La paranza dei bambini’; ‘La Favorita’; ‘L’esorcismo di Hannah Grace’; ‘Ricomincio da me’; ‘The Lego movie 2: una nuova avventura’; ‘Bohemian Rhapsody’; ‘Un uomo tranquillo’; ‘Modalità Aereo’; ‘Rex – un cucciolo a palazzo’ ; ‘Crucifixion – il male è stato invocato’; ‘Un’avventura’; ‘Glass’.

(elaborazione Audimovie)

La classifica progressiva delle pellicole più viste da inizio anno:
Nella classifica progressiva delle pellicole più viste da inizio anno conquista la vetta del podio ‘Ralph Spacca Internet’. Alle sue spalle ‘Aquaman’ e ‘Bohemian Rhapsody’.

(elaborazione Audimovie)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Pubblicità in calo ad agosto -0,9%, e nei primi 8 mesi -1,3% (ma senza gli Ott sarebbe -5,9%). Nielsen: bene solo radio, digital, gotv e cinema

Pubblicità in calo ad agosto -0,9%, e nei primi 8 mesi -1,3% (ma senza gli Ott sarebbe -5,9%). Nielsen: bene solo radio, digital, gotv e cinema

Cinema: più di 8,7 milioni di biglietti staccati nelle sale a settembre. Il Re Leone il film più visto

Cinema: più di 8,7 milioni di biglietti staccati nelle sale a settembre. Il Re Leone il film più visto

Investimenti adv a luglio in calo (-1,6%), flessione anche da inizio anno (-1,3%). Nielsen: scenario di bassa crescita dell’economia

Investimenti adv a luglio in calo (-1,6%), flessione anche da inizio anno (-1,3%). Nielsen: scenario di bassa crescita dell’economia