10 marzo Il silenzio dell’acqua ‘avvolge’ Fazio. Vola Tv8 con Dovizioso in differita

Fabio Fazio ha fatto una delle migliori prestazioni stagionali ma non ha vinto. Dopo il buon risultato di ‘Non Mentire’, alle prese con l’ammiraglia pubblica ha fatto bene anche un altro giallo made in Cologno, ‘Il silenzio dell’acqua’, mentre puntando sullo sport ‘premium’ continua fare risultati eccellenti l’outsider Tv8.

Equilibrio annunciato e partita degli ascolti da decodificare nella serata tv del 10 marzo. I dati dei meter – se si considerano gli ascolti puri e semplici – mettono in fila Rai1, Canale 5, Rai2, Tv8, Italia 1 e poi La7, la partita su Sky, Rai3 e molto staccata Rete4.

In particolare, la classifica per numero di spettatori dice che la prima parte di ‘Che tempo che fa’ su Rai1 ha ottenuto 3,965 milioni di spettatori ed il 15,5% e che la fiction di Canale 5, ‘Il silenzio dell’acqua’, ha conquistato 3,193 milioni di telespettatori con il 14%.  Nel periodo in sovrapposizione però, nella fase cioè in cui Fabio Fazio – dopo l’apertura con Nicola Zingaretti ed Amadeus (che hanno affrontato, perdendo, ‘Paperissima’…) – ha ospitato (tra gli altri) Amadeus, Mogol e Arisa, Pif e Chiara Amirante, con la finestra comica di Luciana Littizzetto, la trasmissione di Rai1 ha avuto 3,174 milioni di spettatori ed il 13,95% di share, mentre il giallo ambientato nel triestino con Ambra Angiolini e Giorgio Pasotti protagonisti si è attestato a 3,193 milioni e il 14,03% di share, vincendo la sfida e dimostrando come paghi in termini di pubblico l’investimento di Cologno su un tipo di produzioni più attuali e costruite con attenzione.

Nella gara per il terzo gradino del podio ha vinto la tv pubblica. Su Rai2 ‘The Good Doctor’ ha conseguito 2,247 milioni di spettatori e il 9%.

Mentre su Italia1 ‘Le Iene Show’ ha conquistato 1,853 milioni e il 10,8%.

Va però registrato che in termini di ascolti ha fatto meglio del format dinchieste di Italia 1 la differita della gara della MotoGp su Tv8, a quota 1,878 milioni ed il 7,1% di share con la bellissima vittoria di Andrea Dovizioso allo sprint su Marc Marquez.

Un bilancio discreto è stato anche quello del posticipo pay: su Sky il pareggio uno a uno di Fiorentina-Lazio ha prodotto 1,071 milioni di spettatori e il 4,2%.

In questo contesto particolare si è difesa discretamente La7. ‘Non è L’Arena’ ha ottenuto 1,160 milioni di spettatori e il 5,94%, con una puntata in cui Massimo Giletti ha aperto con Luigi De Magistris (mentre da Fazio c’era Zingaretti) e poi ha ospitato tra gli altri Vittorio Feltri, Vladimir Luxuria, Daniela Santanché, Ilaria Cecot, Tiziana Ferrario, Maurizio Belpietro, Imma Battaglia, Nino Formicola, Irene Tinagli, Leopoldo Mastelloni, Domenico De Masi, Luca Telese, Massimo Filippini, Pina Picierno, Annalisa Chirico, Paolo Crepet e Stefano Zecchi.

Nelle posizioni di retroguardia sono arrivate Veronica Pivetti e Mel Gibson. Su Rai3 ‘Amore Criminale’ ha conquistato 1,062 milioni e il 4,6%, mentre il film ‘Viaggio in Paradiso’ si è fermato a soli 649mila spettatori con il 2,8%.

In seconda serata, ma solo dalle 23.40 alle 24.00, è stato leader il tavolo di Fazio.

Poi da mezzanotte in poi sono passate al comando ‘Le Iene’, davanti alla terza parte di ‘Non è l’Arena’.

Ma vediamo cosa è successo in day time. Nel primo pomeriggio ha vinto ‘Domenica In’ (nella prima parte al 17,5% di share e nella seconda al 15,75%). Questo il bilancio delle soap di Canale 5: ‘Beautiful’ al 12,6%; ‘Una Vita’ al 12,14%; ‘Il Segreto’ al 12,6%.

Terza opzione, Lucia Annunziata su Rai 3 con ‘Mezz’ora in più’ con Matteo Renzi e poi con Giancarlo Giorgetti ospiti è andata forte ed ha avuto l’8,93%di share.

Nella seconda parte del pomeriggio è stato ampio il vantaggio di Barbara D’Urso sulla concorrenza di Cristina Parodi. Su Canale 5 ‘Domenica Live’ ha riscosso il 15% ed il 12,6%, mentre su Rai1 ‘La Prima Volta’ ha avuto il 10,8%. Su Rai2 ‘Quelli che Aspettano’ ha totalizzato il 7,34% e ‘Quelli che il Calcio’ l’8%. Su Rai3 ‘Kilimangiaro – Il Grande Viaggio’ ha ottenuto il 6,69% mentre ‘Kilimangiaro – Storie’ ha fatto il 9,7%.

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Apple mette sul piatto 6 miliardi di dollari per la produzione di contenuti video originali

Apple mette sul piatto 6 miliardi di dollari per la produzione di contenuti video originali

Twitter e Facebook contro le fake news sulle proteste a Hong Kong. Allarme interferenze cinesi

Twitter e Facebook contro le fake news sulle proteste a Hong Kong. Allarme interferenze cinesi

Nel 2019 spese ogni giorno quasi 3 ore per informarsi sul web. Zenith: in 10 anni dimezzato il tempo usato per leggere quotidiani stampati

Nel 2019 spese ogni giorno quasi 3 ore per informarsi sul web. Zenith: in 10 anni dimezzato il tempo usato per leggere quotidiani stampati