Conte: disinformazione online e social minaccia alla democrazia, serve sforzo europeo coordinato

Il prossimo Consiglio europeo dibatterà “sulle azioni poste in essere a contrasto della disinformazione, con un invito alle piattaforme online e ai ‘social networks’ ad assicurare elevati standard di responsabilità e di trasparenza.

A giugno il Consiglio europeo riceverà un rapporto sulle lezioni apprese, che verrà predisposto dalla presidenza con la Commissione e con l’Alto rappresentante Mogherini. Per l’Italia, uno sforzo europeo coordinato, su un fenomeno che è ormai percepito in molti Paesi europei come una minaccia alla democrazia, è necessario proprio in virtù della natura complessa e plurale del problema”. Lo ha sottolineato il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, nelle sue comunicazioni alla Camera.

Giuseppe Conte Foto ANSA/FILIPPO ATTILI/UFFICIO STAMPA CHIGI )

“La disinformazione, venendo da una molteplicità di soggetti, statuali e non, richiede – ha spiegato il premier – un approccio strategico,  multidimensionale e di ampio respiro, che – accanto ad una rafforzata
cooperazione internazionale – preveda anche un investimento di lungo periodo nella formazione dei giovani e non trascuri naturalmente i delicati profili di necessaria garanzia della libertà d’informazione,
fondamento essenziale delle nostre democrazie”. (AdnKronos)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mondadori, siglato accordo per la cessione di Mondadori France a Reworld Media

Mondadori, siglato accordo per la cessione di Mondadori France a Reworld Media

Turchia: all’ufficio per la Comunicazione di Erdogan il controllo dell’agenzia di stampa Anadolu

Turchia: all’ufficio per la Comunicazione di Erdogan il controllo dell’agenzia di stampa Anadolu

Zuckerberg nel mirino delle autorità Usa: rischio sanzioni per ripetute violazioni della privacy

Zuckerberg nel mirino delle autorità Usa: rischio sanzioni per ripetute violazioni della privacy