Lidl Italia rinnova partnership con Figc fino al 2022. Quest’anno investimenti per 350 milioni di euro

Una maglia azzurra con il brand Lidl Italia autografata dal presidente della Federazione Italiana Giuoco Calcio Gabriele Gravina e dal commissario tecnico della Nazionale maschile Roberto Mancini. È stato siglato così il rinnovo della partnership tra la Figc e Lidl Italia per i prossimi quattro anni nell’Aula Magna del Centro Tecnico Federale a Coverciano, confermando così una collaborazione iniziata già nel 2015.

Da sinistra: Roberto Mancini, Gabriele Gravina, Massimiliano Silvestri, Eduardo Tursi

Con il nuovo accordo Lidl Italia conferma la qualifica di premium partner della nazionale Italiana di calcio ma diventa anche il fornitore ufficiale di frutta e verdura degli azzurri. “Lidl è stata la prima azienda che, nel corso della mia governance, ha scelto di accompagnare le nostre nazionali in un momento comunque di difficoltà economica”, ha dichiarato Gabriele Gravina. “Ne sono particolarmente orgoglioso perché Lidl è un marchio che rappresenta l’italianità che si abbina perfettamente all’epoca di grande riforma del calcio italiano”.

Lidl è presente in Italia da 27 anni e può contare a oggi su una rete di 160 punti vendita distribuiti in tutte le regioni d’Italia che occupano oltre 15.000 collaboratori che garantiscono un rifornimento quotidiano attraverso le dieci piattaforme logistiche dislocate su tutto il territorio italiano.

Massimiliano Silvestri presidente di Lidl italia

“Italianità, passione ed eccellenza sono i tre valori sui quali poggia il rinnovo della partnership”, ha spiegato Massimiliao Silvestri, presidente di Lidl Italia: “il nostro piano di investimento in Italia, per il 2019, si aggira intorno ai 350 milioni di euro che, sulla linea di quello effettuato nei due anni precedenti, raggiunge il miliardo di euro introdotto nel tessuto produttivo italiano nell’ultimo triennio”.

La campagna di comunicazione, che verterà sui concetti di freschezza e qualità, sarà on air il prossimo 26 marzo in occasione della partita tra Italia e Liechtenstein in programma allo stadio Ennio Tardini di Parma valida per le qualificazioni all’Europeo 2020. I canali di comunicazione previsti sono televisione, radio, stampa e digital.

“Lidl rappresenta un volano anche per l’export dei produttori italiani”, ha aggiunto Eduardo Tursi, ad acquisti e marketing di Lidl Italia, “la linea dei prodotti italiani viene infatti esportata negli altri 28 paesi in cui siamo presenti, inclusi gli Stati Uniti”.

Roberto Mancini

Lo spot, girato in due location il Centro Tecnico Federazle di Coverciano e un punto vendita Lidl, ha come testimonial il ct Roberto Mancini che non ha nascosto il suo entusiasmo per la nuova esperienza. “Siamo stati velocissimi a girare le riprese, sono serviti pochissimi ciak”, ha ammesso il ct nella sua nuova veste.

La creatività dello spot è completamente interna, mentre la casa di produzione è Albatros Film. “Lo spot sarà visibile almeno per un anno ma abbiamo in cantiere anche iniziative che riguarderanno le nazionali giovanili e la Nazionale femminile di Milena Bertolini che si giocherà le sue chance ai Mondiali di Francia 2019 che prenderanno il via il prossimo 7 giugno”, ha conclusi ancora Tursi.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Alla Rai l’esclusiva per l’Italia della Coppa del mondo di rugby in Giappone

Alla Rai l’esclusiva per l’Italia della Coppa del mondo di rugby in Giappone

Gran Premio d’Italia a Monza, accordo F1-Aci fino al 2024

Gran Premio d’Italia a Monza, accordo F1-Aci fino al 2024

Qatar 2022: le dune del deserto e l’infinito nel logo dei mondiali

Qatar 2022: le dune del deserto e l’infinito nel logo dei mondiali