Inpgi, Crimi: via a tavolo separato per soluzione rapida ma complessiva. Accelerare con un emendamento non è stato correttissimo

“Sulla questione Inpgi intendo aprire un tavolo separato nell’ambito degli Stati generali sull’editoria, proprio per accelerare le iniziative”. Lo ha detto il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Vito Crimi parlando a margine del convegno Dialogo tra Media Cina-Italia.

Vito Crimi (Foto ANSA/MAURIZIO BRAMBATTI)

“Quello che non ho condiviso – ha proseguito Crimi riferendosi all’emendamento della Lega al decretone relativo al salvataggio dell’Inpgi-  è  stata l’accelerazione fatta solo su un punto. La questione Inpgi va affrontata nel complesso non solo sotto il profilo dell’aumento dei versamenti. Fate questo tramite un emendamento non mi è  sembrato correttissimo”.
Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Manovra, Fnsi: inaccettabile impostazione emendamenti. Resta tentativo M5S di affossare Inpgi e settore

Manovra, Fnsi: inaccettabile impostazione emendamenti. Resta tentativo M5S di affossare Inpgi e settore

Rai, la Corte dei Conti archivia il procedimento sul contratto di Fazio: ‘Ctcf’ costa la metà dei programmi di intrattenimento

Rai, la Corte dei Conti archivia il procedimento sul contratto di Fazio: ‘Ctcf’ costa la metà dei programmi di intrattenimento

RadioPlayer Italia raggiunge quota 100 e si prepara al lancio entro marzo. Per le emittenti bonus iscrizione entro il 15 dicembre

RadioPlayer Italia raggiunge quota 100 e si prepara al lancio entro marzo. Per le emittenti bonus iscrizione entro il 15 dicembre