Cairo Communication, nel 2018 aumentano i ricavi a 1,3 miliardi. Cresce Rcs, raccolta La7 a +8,3%, mol periodici a 8,5 milioni

Nel 2018, sulla base dei dati preliminari, il Gruppo Cairo Communication ha conseguito ricavi consolidati lordi pari a 1.322,8 mln di euro rispetto a 1.212,3 mln nel 2017, ricavi operativi netti per 1.224,1 mln (1.109,4 mln) e un margine operativo lordo consolidato pari a 182,8 mln (168,8 milioni).

Con riferimento ai principali settori di attività, si legge in una nota, nel 2018 Rcs MediaGroup (che ha approvato la propria relazione finanziaria annuale 2018 lo scorso 18 marzo) ha realizzato margini in linea con gli obiettivi di risultato e in crescita, con un risultato netto positivo di 85,2 milioni (+19,8%).

 

Il canale La7 ha registrato un incremento degli ascolti (+28,1% sul totale giorno e +36% in prime time rispetto al 2017). Anche la raccolta pubblicitaria lorda sui canali La7 e La7d, pari a complessivi 149,2 milioni, nel 2018 è in crescita dell’8,3% rispetto a quanto realizzato nel 2017 (137,8 milioni), in forte progressione nel secondo semestre dell’anno (circa +17%).

I risultati di ascolto di La7 sono stati confermati nel primo bimestre 2019, con crescite del 15% sul totale giorno e del 12% in prime time (quinta rete nazionale in questa fascia oraria con circa il 5% di share – Dati Auditel). Nel 2018, i settori editoriale televisivo La7 e operatore di rete hanno complessivamente conseguito un margine operativo lordo di 10,3 milioni (7,6 milioni nel 2017).

Urbano Cairo (foto Olycom)

Il settore editoria periodici Cairo Editore ha continuato a conseguire risultati positivi, realizzando un margine operativo lordo pari a 8,5 mln (12,2 mln nel 2017) impattato negativamente dai costi di lancio sostenuti per Enigmistica Mia per complessivi circa 0,5 mln. Con riferimento ai settimanali, Cairo Editore con circa 1,5 milioni di copie medie vendute nei dodici mesi gennaio-dicembre 2018 (dati ADS) si conferma il primo editore per copie di settimanali vendute in edicola, con una quota di mercato di circa il 30%. Considerando anche il venduto medio delle testate non rilevate da Ads, ossia le vendite di Enigmistica Più e di Enigmistica Mia, le copie medie vendute sono circa 1,6 milioni.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Debutta il nuovo sito del Sole 24 Ore. Cerbone: punto di partenza dell’evoluzione digitale del Gruppo

Debutta il nuovo sito del Sole 24 Ore. Cerbone: punto di partenza dell’evoluzione digitale del Gruppo

Stretta di Whatsapp sui messaggi automatizzati: da dicembre a rischio stop anche le newsletter dagli editori

Stretta di Whatsapp sui messaggi automatizzati: da dicembre a rischio stop anche le newsletter dagli editori

A Publicis la gara creativa per Mulino Bianco. I biscotti di Barilla per i leoni di Bertelli

A Publicis la gara creativa per Mulino Bianco. I biscotti di Barilla per i leoni di Bertelli