21 marzo Suor Angela vince e va ad Assisi. Tanti i teleflop ‘sovranisti’

Una suorina ha deciso di fidanzarsi e lasciare l’abito talare con l’approvazione di Suor Angela, finita agli arresti nel corso della puntata.

Ha chiuso bene la stagione annunciando lo spostamento ad Assisi e stravincendo sulla concorrenza la vitalissima fiction ‘Che Dio ci aiuti’, conquistando più di un quarto della platea tv (5,7 milioni ed il 25,54%).

L’altra ammiraglia, Canale 5, si è difesa con una commedia in prima tv: ‘Non si ruba a casa dei ladri’, diretto da Carlo Vanzina e con Vincenzo Salemme, Massimo Ghini, Stefania Rocca, Manuela Arcuri nel cast, ha ottenuto 2,997 milioni e il 13,1%.

 

La seconda sfida diretta della serata tv del 21 marzo, era quella tra gli speciali di Italia 1 e Rai3.

Hanno fatto meglio ‘Le Iene’. Su Italia1 l’appuntamento intitolato ‘Caso David Rossi: suicidio o omicidio?’, realizzato da Antonino Monteleone e Marco Occhipinti, ha riscosso 1,514 milioni di spettatori e 8,3% tra le 21.16 e le 24.50.

Più corto, lo speciale di ‘Chi l’ha visto?’ sulla terza rete, ‘Uccidete Ilaria Alpi e Miran Hrovatin: Chi ha dato l’ordine?’, ha conquistato 935mila spettatori e 3,88% tra le 21.09 e le 23.09.

Più interessante il confronto tra i talk. Su Rete 4 ‘Dritto e rovescio’, fin qui in crisi di risultati, cercava di beneficiare di una lunga apertura con Luigi Di Maio e poi di un passaggio significativo di Matteo Salvini per fare numeri che non facessero rimpiangere perfino quelli esangui di Gerry Greco. Dall’altra parte della barricata, su La7, ‘Piazzapulita’ rispondeva a tono ospitando Luigi De Magistris, Romano Prodi, Claudio Borghi e Lorenzo Orsetti (il padre del combattente italiano anti isis morto di recente sul fronte curdo). Mentre era meno chiara e popolare nei suoi ingredienti chiave la ricetta di ‘Popolo Sovrano’ (con un lungo focus internazionale su Cina e pericoli inerenti lo sviluppo de la via della seta).

A raccogliere risultati decenti è stato solo Corrado Formigli (878mila spettatori e 5%), che ha staccato Paolo Del Debbio (794mila spettatori e 4,5%) e doppiato Alessandro Sortino, Eva Giovannini e Daniele Piervincenzi 475mila e 2,4%).

Ha completato il flop Auditel ‘sovranista’ la debacle di ‘Tg2 Post’ in access. L’approfondimento del telegiornale, ieri con il direttore Gennaro Sangiuliano, Steve Bannon e Maurizio Caprara tra gli ospiti di Francesca Romana Elisei, ha avuto solo 782mila spettatori e il 3,04% di share.

 

Meglio hanno fatto le altre due signore della fascia.

Su Rete 4 ‘Stasera Italia’, con Antonio Maria Rinaldi, Giovanni Minoli, Claudia Porchietto, Gianni Cuperlo e poi Paola De Micheli tra gli ospiti di Barbara Palombelli, ha ottenuto 1,182 milioni di spettatori e 4,85% di share e poi 1 milione e il 3,9% con la seconda parte.

Su La7 ‘Otto e mezzo’, con Marco Travaglio, Riccardo Fracarro e Marianna Aprile ospiti di Lilli Gruber, ha portato a casa 1,886 milioni di spettatori e il 7,4% di share.

In seconda serata ha vinto facile Bruno Vespa, trainato dalla suora. ‘Porta a Porta’, con la politica e la cronaca in primo piano, ha raccolto 1,183 milioni di spettatori e 14,65% di share.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Torna la Serie A. Più di 60 broadcaster e 200 paesi al mondo collegati per seguire il campionato

Torna la Serie A. Più di 60 broadcaster e 200 paesi al mondo collegati per seguire il campionato

Menlo Park si affida ai giornalisti per selezionare alcuni contenuti nel nuovo News Tab

Menlo Park si affida ai giornalisti per selezionare alcuni contenuti nel nuovo News Tab

News Corp al lavoro su un aggregatore di news per rispondere alle preoccupazioni degli editori su Google e Fb

News Corp al lavoro su un aggregatore di news per rispondere alle preoccupazioni degli editori su Google e Fb