Rai Way: Agrusti lascia la presidenza e il Cda per motivi personali

Raffaele Agrusti ha rassegnato oggi le dimissioni, per motivi personali, dalla carica di amministratore e, di conseguenza, anche di presidente del Cda Rai Way con efficacia dalla prossima assemblea. Lo rende noto la società delle torri di trasmissione della Rai in una nota nella quale si segnala che Agrusti, amministratore non esecutivo e non qualificato come indipendente, “non è componente di alcun Comitato consiliare e non risulta detenere alla data odierna azioni della Società”.

Raffaele Agrusti (Foto ANSA / LUIGI MISTRULLI)

L’amministratore delegato, Aldo Mancino, si legge in conclusione, a nome dell’intero Cda di Rai Way, ringrazia Agrusti “per l’importante contributo reso nella conduzione delle attività consiliari”.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Stati generali dell’editoria: al via la consultazione online, contributi entro il 13 maggio

Stati generali dell’editoria: al via la consultazione online, contributi entro il 13 maggio

Google, gli utenti europei Android potranno scegliere motore di ricerca e browser su smartphone e tablet

Google, gli utenti europei Android potranno scegliere motore di ricerca e browser su smartphone e tablet

Stampa e regime ricorda Massimo Bordin. E sul sito di Radio Radicale l’intervento sul perché il finanziamento pubblico all’emittente

Stampa e regime ricorda Massimo Bordin. E sul sito di Radio Radicale l’intervento sul perché il finanziamento pubblico all’emittente