Grazia lancia Creative Lab with Riccardo Ruini, laboratorio per contenuti dedicato a brand di moda e lusso

Grazia lancia Grazia Creative Lab, laboratorio per la produzione di contenuti di comunicazione a servizio dei brand della moda e del lusso. Il progetto è realizzato in collaborazione con Riccardo Ruini, dallo scorso gennaio creative director di Icon, e spiega la nota stampa di presentazione, ha come obiettivo quello di offrire “alle aziende soluzioni creative per campagne advertising declinabili su più mezzi”.

“Con Grazia Creative Lab mettiamo al servizio delle aziende contenuti che sanno emozionare, la nostra conoscenza profonda dei lettori, delle celebrities, delle modelle, dei fotografi e il nostro rapporto privilegiato con loro”, ha dichiarato Silvia Grilli, direttore di Grazia, alla presentazione del progetto cui ha preso parte anche il direttore generale Periodici Italia del Gruppo Mondadori Carlo Mandelli.

Silvia Grilli e Riccardo Ruini

“Grazia Creative Lab nasce dal desiderio di soddisfare il bisogno che molti brand oggi hanno di comunicare in modo completo, veloce ed efficace con una formula economicamente più leggera. Il mio compito sarà di assicurare qualità ed innovazione, proprio come i grandi chef firmano collaborazioni con marchi e talenti», ha dichiarato Ruini, direttore creativo.

Il sistema Grazia Italia, ricorda la nota in conclusione, comprende il magazine che conta 805.797 lettori, in crescita del 9% rispetto alla precedente rilevazione (fonte: Audipress 2018/III), il sito Grazia.it, con un traffico medio di 3,1 milioni utenti unici mensili (fonte: Audiweb dicembre 2018), i canali social, con 10 milioni di persone raggiunte (fonte Facebook Insight febbraio 2019), gli eventi speciali, la Factory di influencer, e ora anche un’agenzia creativa.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Style Magazine dedica un numero speciale a Milano. In copertina il sindaco Sala

Style Magazine dedica un numero speciale a Milano. In copertina il sindaco Sala

Paperlit trasforma in app le cento riviste di Tecniche Nuove

Paperlit trasforma in app le cento riviste di Tecniche Nuove

Le foto mai viste del Ventennio. Dopo 75 anni l’Archivio Vitullo digitalizzato da Agi è di nuovo visibile

Le foto mai viste del Ventennio. Dopo 75 anni l’Archivio Vitullo digitalizzato da Agi è di nuovo visibile