Allianz Italia aderisce a Ora della Terra del WWF. Spegne la Torre Allianz a Milano e la sede di Trieste il 30 marzo 20.30-21.30

Allianz Italia partecipa anche nel 2019 a Ora della Terra-Earth Hour, l’iniziativa WWF di sensibilizzazione sul tema dei cambiamenti climatici, cui la Compagnia aderisce da dieci anni esatti. Sabato 30 marzo, dalle 20.30 alle 21.30, si spegneranno le luci e le insegne delle due principali sedi Allianz, in Largo Ugo Irneri 1 a Trieste e, per la prima volta da quando è pienamente occupata da 2.800 dipendenti, anche l’avveniristica Torre Allianz a Milano in Piazza Tre Torri 3. Il grattacielo più alto d’Italia per numero di piani, sede milanese del Gruppo, ha peraltro aderito anche all’iniziativa simile del 1° marzo scorso M’illumino di meno, giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili, promossa da Caterpillar e Rai Radio 2.

Questo simbolico gesto conferma l’attenzione di Allianz Italia al problema dei cambiamenti climatici e si accompagna a iniziative concrete volte alla riduzione delle emissioni climalteranti: dall’utilizzo di energia elettrica verde certificata a importanti misure di efficientamento energetico. È dal lontano 2001 che Allianz Italia, su stimolo della casa madre tedesca, raccoglie e tiene sotto controllo i propri dati ambientali (consumi energetici e idrici, produzione di rifiuti, viaggi di lavoro e utilizzo di carta), partecipando agli obiettivi del Gruppo di progressiva riduzione delle emissioni.

Dal 2012, a livello di Gruppo internazionale, le emissioni residue sono totalmente neutralizzate attraverso l’investimento in progetti certificati, ad esempio di forestazione in Indonesia.

La Torre Allianz di Milano è essa stessa un edificio a basso impatto ecologico certificato e il trasferimento dei dipendenti in Torre – completato nel 2018 – da numerose sedi cittadine ha permesso una riduzione delle emissioni climalteranti prodotte. Fra le varie iniziative collegate al trasferimento, sono stati smaltiti i materiali cartacei non più necessari ed è stato avviato un servizio di car-pooling a disposizione dei dipendenti, in aggiunta alle facilitazioni già esistenti per gli abbonamenti ai mezzi pubblici di trasporto.

Numerose le caratteristiche environment-friendly della nuova sede milanese, dove si utilizzano acqua del sottosuolo per le toilette dei primi dodici piani, pannelli fotovoltaici integrati con energia esclusivamente idro-elettrica e teleriscaldamento, luci a LED e illuminazione naturale negli uffici, gestione automatica degli impianti di climatizzazione e di illuminazione, attrezzature per le videoconferenze su ciascun piano dedicato ad uffici per ridurre al minimo i viaggi di lavoro.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Lucania, tra realismo magico e western. A Milano il 22 giugno al Cinema Centrale

Lucania, tra realismo magico e western. A Milano il 22 giugno al Cinema Centrale

A Nuoro le prime Masterclass per studenti di Anica e Accademia del cinema italiano

A Nuoro le prime Masterclass per studenti di Anica e Accademia del cinema italiano

Le nuove tecnologie per rendere l’inclusività. Fondazione Tim lancia il bando ‘L’arte che accoglie’

Le nuove tecnologie per rendere l’inclusività. Fondazione Tim lancia il bando ‘L’arte che accoglie’