- Prima Comunicazione - https://www.primaonline.it -

Nasce ‘Le Contemporanee’, start up sociale al femminile per combattere le discriminazioni

Sabato 30 marzo sarà presentata ufficialmente la start up sociale ‘Le Contemporanee’, progetto nato da un team quasi tutto al femminile e guidato dalle co-founder Sarah De Pietro, Valeria Manieri e Cristina Sivieri Tagliabue. Slow media, infrastruttura digitale e start up, Le Contemporanee racchiude un indirizzo online e uno offline, un tessuto di incontri pubblici e privati allargati e trasparenti, coordinati con un metodo di “design thinking” per raccogliere idee e proposte dell’universo femminile. Inoltre, sottolinea la nota stampa, il claim scelto ingloba al proprio interno un carattere civico: ‘includere = innovare’.

Il progetto è anche attraversato da un’istanza europea, quella del Libro Bianco sull’empowerment femminile. Suo obiettivo infatti è quello di presentare ogni anno al governo e alle istituzioni europee proposte e controproposte di legge per eliminare le discriminazioni di genere in Italia, dialogando con l’Europa:  le iscritte e gli iscritti a ‘Le Contemporanee’ potranno partecipare insieme alle più importanti personalità femminili del nostro tempo per suggerire, emendare, migliorare le proposte che durante incontri pubblici e i tavoli tecnici verranno delineate.

Il carattere europeo sarà presente anche in occasione della presentazione, che si terrà presso l’auditorium Inaf di Capodimonte e che prende proprio il titolo ‘La scoperta dell’Europa: le donne’. Sarà infatti possibile discutere del futuro delle donne e del loro ruolo in Europa, fare proposte, condividere e migliorarsi.

Le Contemporanee è anche un archivio della contemporaneità femminile: uno spazio vivo deputato ai racconti e agli scritti delle principali voci e autrici italiane e internazionali, che finalmente avranno un luogo in cui lasciare in “eredità” il proprio pensiero. Un patrimonio comune immediatamente disponibile per tutte e tutti.