Radio: raccolta pubblicitaria a -1,5% a febbraio; +4,1% sul 2017. Fcp: progressivo annuale in positivo

Fatturato pubblicitario della radio in negativo nel mese di febbraio 2019. Lo rileva l’Osservatorio Fcp-Assoradio (Fcp-Federazione Concessionarie Pubblicità), secondo cui nel periodo considerato la raccolta ha registrato una flessione dell’1,5%, rispetto allo stesso periodo del 2018. Tale dato corrisponde ad un fatturato totale di € 25.866.000,00.

Fausto Amorese (Foto Massimiliano Stucchi)

Il commento del presidente Fcp-Assoradio, Fausto Amorese:
“Il perimetro misurato dall’Osservatorio registra per il mezzo radio una lieve flessione del fatturato verso il 2018: -1,5%. Consideriamo tuttavia che sul 2017 la crescita è del +4,1% e che il dato progressivo si mantiene sia pure moderatamente in terreno positivo: +0,1%.

Se guardiamo ai primi due mesi dell’anno, il calo di alcuni settori merceologici è parzialmente compensato dalla crescita di altri, in particolare distribuzione, finanza/assicurazioni, tempo libero, telecomunicazioni”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Nei prossimi 5 anni nel consumo dei media la Cina supererà gli Usa. Previsioni e trend mondo e Italia  di Pwc – DOCUMENTI

Nei prossimi 5 anni nel consumo dei media la Cina supererà gli Usa. Previsioni e trend mondo e Italia di Pwc – DOCUMENTI

Radio, -2,5% per la pubblicità in aprile. Fcp: primo quadrimestre in flessione (-0,4%) sul 2018

Radio, -2,5% per la pubblicità in aprile. Fcp: primo quadrimestre in flessione (-0,4%) sul 2018

Pubblicità, raccolta flat a marzo. Nielsen: primo trimestre -0,2% (-3,5% senza il digitale che conta), giù tv e stampa, tiene la radio, bene il cinema

Pubblicità, raccolta flat a marzo. Nielsen: primo trimestre -0,2% (-3,5% senza il digitale che conta), giù tv e stampa, tiene la radio, bene il cinema