Rai: Freccero incontra Luttazzi a Viale Mazzini. Sul tavolo l’ipotesi di uno show in 8 puntate per il prossimo autunno

Sembrava impossibile che Freccero direttore di Rai2 si facesse imporre di escludere Luttazzi dalle sue proposte per vivacizzare il panorama televisivo del servizio pubblico. Agenzie e giornali riportano la notizia di un incontro avvenuto ieri sera tra il direttore di Rai2, il comico e il suo avvocato, come se si trattasse di un abboccamento tra Trump e Putin.

Sul tavolo un progetto per un programma satirico in otto puntate, da mandare in onda il prossimo autunno. Tanto per rovinare le vacanze al presidente Foa e all’ad Salini.

Daniele Luttazzi e Carlo Freccero (Foto Ansa)

Dell’idea di riportare Luttazzi in Rai – a 18 anni dalla bufera Satyricon, durante la campagna elettorale del 2001, che fu tra le cause del cosiddetto ‘editto bulgaro’ di Silvio Berlusconi – Freccero aveva parlato fin dal suo arrivo alla guida della seconda rete, frenando poi però sulla possibilità di realizzare il progetto prima dell’autunno. Nelle scorse settimane durante l’audizione in commissione di Vigilanza, aveva anticipato che avrebbe incontrato Luttazzi al ritorno dalla Spagna, annunciando però di volere il “controllo editoriale” di un eventuale programma. “Voi sapete che ho perso una rete per colpa, anzi, per merito di Luttazzi e ne orgoglioso, però chiaramente voglio avere un controllo editoriale”, aveva detto parlando con i commissari.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Rassegne stampa: dopo la sentenza della ‘Corte’, Fieg e agenzie disponibili a tavolo-confronto

Rassegne stampa: dopo la sentenza della ‘Corte’, Fieg e agenzie disponibili a tavolo-confronto

Nuovo boom per le Azzurre del calcio: 2,8 milioni di spettatori e share del 23% per il match contro la Giamaica

Nuovo boom per le Azzurre del calcio: 2,8 milioni di spettatori e share del 23% per il match contro la Giamaica

Rcs, la Procura apre un’inchiesta sulla sede del Corriere in via Solferino a Milano

Rcs, la Procura apre un’inchiesta sulla sede del Corriere in via Solferino a Milano