1 aprile La giostra degli scambi non è una replica record ma straccia il finale de L’Isola

Va messo agli atti, il pubblico muta abitudini e scelte e forse le cose stanno cambiando anche per Vigata e Montelusa. Altri capitoli della saga de ‘Il Commissario Montalbano’, proposti al secondo passaggio, avevano fatto un po’ di più.

Ieri su Rai1 la prima replica stagionale della fiction cult tratta dai racconti di Andrea Camilleri – con Fabrizio Bentivoglio e Sebastiano Lo Monaco guest star, che al battesimo del 2018 aveva ottenuto il record assoluto con ben 11,385 milioni di spettatori ed il 45,05% di share – ha portato a casa 6,7 milioni di spettatori ed il 28,6%. Siamo forse usciti dalla fase in cui la storia con Luca Zingaretti faceva sempre e comunque cose fenomenali, ma vale la pena sottolineare che – anche non si tratta del record delle repliche – si tratta comunque di un risultato enorme: basti pensare che la prima puntata de ‘Il Nome della Rosa’ si era attestata a 6,5 milioni e il 27,4%.

‘Montalbano’ ieri ha lasciato a distanza la finale de ‘L’Isola dei famosi’. Eleggendo campione Marco Maddaloni e collocando al secondo posto Marina La Rosa, il reality condotto da Alessia Marcuzzi ha garantito a Canale 5 un bilancio da 3,2 milioni ed il 18,1% di share. In seconda serata lo show del Biscione ha spadroneggiato sfiorando il 40% nella fase decisiva.

Nella gara per il terzo gradino del podio ha vinto ancora una volta Rai2 col cabaret meridionale ‘Made in Sud’, ieri però in calo sostanzioso, a quota 1,585 milioni con il 7,4%. Fatima Trotta, Stefano Di Martino ed i comici meridionali hanno comunque fatto meglio di ‘Report’.

La squadra di Sigfrido Ranucci occupandosi tra le altre cose di Ubi Banca, il destino delle farmacie e le tecnologie biometriche ha riscosso 1,4 milioni di spettatori e il 5,6% battendo la pellicola cult su Italia1 (‘Star Wars Episodio I – La minaccia fantasma’ a 1,1 milioni e 5%).

Distantissimo è arrivato il concorrente più diretto di Ranucci. Su Rete 4 ‘Quarta Repubblica’, con Giorgia Meloni, Massimiliano Romeo, Dario Nardella, Ignazio Corrao, Giorgio Mulè, Emiliana Alessandrucci, Piero Sansonetti, Pierfrancesco Majorino, Alessandro Sallusti, Vauro Senesi, Giuseppe Cruciani, Andrea Costa, Vittorio Sgarbi, Alessandro Meluzzi e Jacopo Fo tra gli ospiti di Nicola Porro, ha conquistato solo 788mila spettatori e 3,71% di share tra le 21.32 e le 24.17. In access, soliti equilibri tra i talk giornalistici.

Su La7 ‘Otto e mezzo’, con Lilli Gruber alla conduzione e Alessandro Sallusti, Concita De Gregorio e Maurizio de Giovanni tra gli ospiti, ha avuto 1,831 milioni di spettatori (7,03%).

Su Rete 4 ‘Stasera Italia’ con Maurizio Belpietro, Fausto Bertinotti e Giulia Grillo tra gli ospiti di Barbara Palombelli, ha ottenuto 1,068 milioni di spettatori e il 4,34% di share e poi 1,026 milioni e il 3,89%.

Continuano a non funzionare le cose per la seconda rete. Su Rai Due il Tg2 ha ottenuto 1,7 milioni e il 6,84% e poi ‘Tg2Post’ ha raccolto solo 881mila e il 3,33% con Francesca Romana Elisei alla conduzione e tra gli ospiti Lida Meleo, Davide Desario e Simona Marchini.

In seconda serata, invece, dopo il trainante ‘Made in Sud’, ‘Povera Patria’ ha portato a casa 358mila spettatori e il 5,11%.

 

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Maximo Ibarra nuovo ceo di Sky Italia. Operativo dal prossimo 1 ottobre, risponderà a Zappia

Maximo Ibarra nuovo ceo di Sky Italia. Operativo dal prossimo 1 ottobre, risponderà a Zappia

Auditel arriva la rilevazione dei device mobili. In Italia più di 112 milioni di schermi possono accedere a contenuti video o tv

Auditel arriva la rilevazione dei device mobili. In Italia più di 112 milioni di schermi possono accedere a contenuti video o tv

Inpgi, Crimi: M5S non vuole commissariamento; ipotesi passaggio ammortizzatori sociali all’Inps

Inpgi, Crimi: M5S non vuole commissariamento; ipotesi passaggio ammortizzatori sociali all’Inps