Con il Salone del Mobile nuova formula per Icon Design ridisegnato da Frank Studio

Con il numero in uscita il 6 aprile – intitolato The Aesthetic of Freedom – L’Estetica della Libertà -, in occasione del Salone del Mobile 2019, Icon Design, magazine del Gruppo Mondadori dedicato ad archietettura e arredamento, diretto da Annalisa Rosso, con Maria Cristina Didero in veste di editor-at-large, svela la sua nuova formula.

Interamente bilingue, italiano e inglese, e ridisegnato da Frank Studio, il giornale, spiega una nota stampa, in ogni numero avrà un focus su un argomento diverso: a maggio sarà l’America, a giugno l’arte contemporanea, e a luglio e agosto il Giappone.

Tra le nuove rubriche, The Design Marathon approfondirà ogni mese una design week internazionale. Dopo l’Italia con Milano, cui sono dedicate diverse storie nel nuovo numero, sarà la volta dell’ICFF di New York. Don’t skip the adv, a cura di Simona Angioni, allarga lo sguardo sull’immagine raccontando la pubblicità attraverso il punto di vista di chi l’ha realizzata. Postcards offre una visione inedita di luoghi e città attraverso gli scatti di persone di chiara fama del palcoscenico internazionale del design. E ancora maggiore attenzione alle persone che ruotano intorno al mondo design, privilegiando il racconto degli abitanti delle case ritratte dal magazine, le conversazioni e gli scambi tra le diverse personalità che danno vita a un progetto.

Restyling anche per il sito che rinnova il suo look con un impatto visual in linea con l’innovazione del brand, pensato per l’utente in continua mobilità. I social e in particolare Instagram rappresentano un ulteriore strumento per raccontare le aziende del settore, le novità di prodotto e gli eventi più esclusivi con un linguaggio fresco e veloce.

Il lancio, ricorda ancora la nota, sarà anche accompagnato da una campagna pubblicitaria pianificata sui principali quotidiani e su iDD Magazine, il circuito DOOH (Digital Out of home), che unisce l’advertising ai contenuti editoriali delle testate lifestyle di Mondadori.

Con una diffusione di 90 mila copie, Icon Design si prepara a potenziare la distribuzione anche in location qualificate, come showroom di design e arredamento, lounge SEA degli Aeroporti di Milano Linate e Malpensa, hotel di alta gamma, bookstore Mondadori, e all’estero nelle edicole e negli aeroporti delle principali capitali del design come New York, Miami, Parigi, Basilea, Berlino e Monaco e all’interno delle fiere di settore.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Style Magazine dedica un numero speciale a Milano. In copertina il sindaco Sala

Style Magazine dedica un numero speciale a Milano. In copertina il sindaco Sala

Paperlit trasforma in app le cento riviste di Tecniche Nuove

Paperlit trasforma in app le cento riviste di Tecniche Nuove

Le foto mai viste del Ventennio. Dopo 75 anni l’Archivio Vitullo digitalizzato da Agi è di nuovo visibile

Le foto mai viste del Ventennio. Dopo 75 anni l’Archivio Vitullo digitalizzato da Agi è di nuovo visibile