Radio Radicale, mozione Pd per proroga di sei mesi della convenzione. Poi trovare 5 milioni di euro

“Il ministero dello Sviluppo Economico può  prorogare per ulteriori sei mesi il regime convenzionale con Radio  Radicale”. Lo chiede la mozione depositata oggi dall’intero gruppo del Pd del Senato, con le prime firme del capogruppo Andrea Marcucci e dei senatori Francesco Verducci e Matteo Renzi, con l’adesione anche dei
senatori Pier Ferdinando Casini e Alberto Laniece, vicepresidente del  Gruppo per le Autonomie.

La mozione “impegna il governo a trovare 5 milioni di euro per  rinnovare la convenzione dopo il prossimo 21 maggio, consentendo il  completamento della programmazione editoriale della radio”. Secondo i
senatori Dem “Radio radicale assicura un servizio di pubblica utilità, fondamentale per la corretta formazione dell’opinione pubblica e  dunque per la qualità della nostra democrazia”. (AdnKronos)

 

Leggi anche: da Piero Angela a Bernard-Henri Lévy. Tutti i sostenitori della battaglia per Radio Radicale

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mondadori, siglato accordo per la cessione di Mondadori France a Reworld Media

Mondadori, siglato accordo per la cessione di Mondadori France a Reworld Media

Turchia: all’ufficio per la Comunicazione di Erdogan il controllo dell’agenzia di stampa Anadolu

Turchia: all’ufficio per la Comunicazione di Erdogan il controllo dell’agenzia di stampa Anadolu

Zuckerberg nel mirino delle autorità Usa: rischio sanzioni per ripetute violazioni della privacy

Zuckerberg nel mirino delle autorità Usa: rischio sanzioni per ripetute violazioni della privacy