Viacom apre centri di produzione a Madrid e Manchester e parte un giro di nuovi incarichi

Viacom International Studios annuncia l’apertura di nuovi centri di produzione a Madrid e a Manchester, come parte del percorso di espansione della sua capacità produttiva in lingua inglese e spagnola.

VIS – Viacom International Studios, spiega una nota del gruppo, sta dunque espandendo la sua capacità produttiva internazionale a seguito del successo del lancio avvenuto lo scorso anno in America Latina. VIS Americas, guidato da Federico Cuervo, si è infatti affermato rapidamente come centro di produzione e di creazione di contenuti latini con oltre 900 ore di contenuto scripted, comedy, reality e live action prodotte a target kids. Contenuti realizzati da 6 diversi centri di produzione nel continente e resi disponibili per pre vendite o collaborazioni nel 2019.

Con l’obiettivo di replicare questo successo in altri Paesi, Jill Offman assumerà la direzione della casa di produzione di Viacom a Londra, Elephant House Studios, che sarà rinominata Viacom International Studios UK con effetto immediato. VIS UK aprirà, inoltre, un nuovo centro di produzione a Manchester per supportare l’incremento dell’acquisizione di commissioni per contenuti in lingua inglese da parte di altri emittenti e distributori con sede in UK. VIS UK, inoltre, già segue l’ampio volume di produzioni realizzate a livello locale per Channel 5 e per i canali tv pay di Viacom. Il centro di produzione inglese sta al momento già realizzando la prima produzione originale per terzi, avendo ricevuto la commissione da parte di ITV di produrre una nuova serie factual per il prime time.

Parallelamente alla nuova carica assunta da Offman in UK, Laura Abril assumerà la guida dell’espansione di Viacom International Studios nell’area del sud e ovest Europa, del Medio Oriente e Africa (MENA). Di base a Madrid, Abril guiderà un team che, come in UK, avrà l’obiettivo di assicurarsi delle commissioni da parte di operatori tv, broadcaster, SVOD e piattaforme social media nei vari Paesi di competenza, oltre ad avere la supervisione di tutte le produzioni di contenuti multi-piattaforma per i canali e le app dei brand di proprietà Viacom in questi Paesi. Il team di Madrid lavorerà a stretto contatto con i colleghi di Viacom International Studio Americas per sviluppare, produrre e distribuire contenuti nei Paesi dell’area sud e ovest Europa e di MENA – ad esempio, i team VIS in Argentina e Spagna stanno collaborando al remake per la tv, in lingua spagnola, del classico di Hitchcock, Caccia al Ladro, girato a Barcellona e Buenos Aires.

David Lynn, CEO, Viacom International Media Networks, ha commentato: “Emittenti e operatori in streaming stanno facendo una corsa globale per assicurarsi il miglior contenuto. Ciò rappresenta un’importante opportunità di crescita per Viacom, grazie alla capacità produttiva della nostra casa di produzione internazionale e alle competenze creative come quelle di Jill, Laura e Federico. Man mano che i nostri concorrenti diventano sempre più integrati in modo verticale, per Viacom si ampliano le opportunità di stringere accordi sempre più stretti con tutti i tipi di distributori a livello internazionale e per tutti i tipi di contenuto.”

La divisione che segue la vendita dei contenuti prodotti da Viacom International Studios sarà presente al MIP TV di Cannes la prossima settimana, con un ricco catalogo che comprende, ad esempio, film e titoli di Awesomeness TV, una serie di progetti scripted in via di sviluppo, nuove serie factual e format realizzati per Channel 5 e gli ultimi titoli e format dei brand di Viacom Comedy Central, MTV e Nickelodeon.

Dopo aver chiuso accordi commerciali importanti con distributori in America Latina, tra cui il recente lancio di Homens su Amazon Prime e la vendita di Borges a Netflix, il team di VIS Americas ha venduto prodotti a emittenti europee tra cui il format Love After Loving ad Alpha in Grecia, a TVI in Portogallo e ad Atresmedia in Spagna.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Stati generali dell’editoria: al via la consultazione online, contributi entro il 13 maggio

Stati generali dell’editoria: al via la consultazione online, contributi entro il 13 maggio

Google, gli utenti europei Android potranno scegliere motore di ricerca e browser su smartphone e tablet

Google, gli utenti europei Android potranno scegliere motore di ricerca e browser su smartphone e tablet

Stampa e regime ricorda Massimo Bordin. E sul sito di Radio Radicale l’intervento sul perché il finanziamento pubblico all’emittente

Stampa e regime ricorda Massimo Bordin. E sul sito di Radio Radicale l’intervento sul perché il finanziamento pubblico all’emittente