Papa Francesco ai giornalisti tedeschi: basta fake news e titoli approssimativi, serve oggettività

Basta fake news e titoli approssimativi. Questa in sintesi l’esortazione che papa Francesco ha rivolto a una delegazione di giornalisti cattolici ed evangelici tedeschi ricevuti oggi in udienza. “Vi incoraggio nel vostro impegno a far sì che vi siano fatti anziché fake news, oggettività anziché dicerie, ricerca di precisione anziché titoli approssimativi”, ha detto il pontefice.

“Il colloquio genera comprensione, apre orizzonti, e il ritrovarsi crea lo spazio per uno scambio libero e aperto di informazioni, opinioni e analisi”, ha spiegato, esprimendo poi la sua preoccupazione per alcune posizioni che contestano il “diritto alla vita”, favoriscono “l’eutanasia”, negano “l’uguaglianza sociale” e violano la “dignità umana”.

Papa Francesco (Foto ANSA/ANGELO CARCONI)

“In tale contesto ai media pubblici spetta la responsabilità di prendere decisamente posizione per il prezioso bene della libertà umana”, con il sostegno delle Chiese, ha aggiunto.

“Come giornalisti voi ponete le persone al centro della vostra attenzione, con l’intenzione di offrire il vostro contributo perché la loro vita sia e rimanga degna di essere vissuta”, ha detto ancora. “Spero che nei vostri servizi non manchino mai le cose buone, le tante buone notizie che valgono la pena di essere raccontate e che danno speranza”, ha concluso.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Editoria, Martella: rilanciare il settore con una legge 5.0. All’informazione quota da web tax e sostegno pubblico stabile

Editoria, Martella: rilanciare il settore con una legge 5.0. All’informazione quota da web tax e sostegno pubblico stabile

La classifica dell’informazione online, Audiweb agosto 2019. Estate calda per i siti di giornali e agenzie stampa – TABELLA

La classifica dell’informazione online, Audiweb agosto 2019. Estate calda per i siti di giornali e agenzie stampa – TABELLA

Super! è tutto di Viacom Italia. Il gruppo guidato da Castellari acquista il 50% in mano a De Agostini

Super! è tutto di Viacom Italia. Il gruppo guidato da Castellari acquista il 50% in mano a De Agostini