Class Editori: nasce Gentleman-Gambero Rosso, directory food-beverage e stili di vita. Presentazione 12 aprile a Milano

A poco più di un mese dall´integrazione tra Class Editori e Gambero Rosso arriva all’attenzione del pubblico una nuova iniziativa editoriale, patinata, di questo matrimonio. Si tratta di Gentleman-Gambero Rosso, Directory di food-beverage e stili di vita che nasce dalla sinergia tra Gentleman, il primo mensile in Italia di life style, e Gambero Rosso, magazine internazionale del Wine, Travel, Food in Italia. Ribalta del nuovo progetto sarà il Milano Agrifood&Travel Global Summit, che avrà luogo nel capoluogo lombardo, presso il Museo della Scienza e della tecnica venerdí, 12 aprile. La Directory “nasce come strumento di informazione, e non sarà un´iniziativa one shot, al contrario guarda ad un orizzonte più ampio, e si proporrà al pubblico una o due volte l´anno” spiega l´editore Paolo Panerai. Si presenta nel formato Gentleman, in edizione bilingue: in italiano e in inglese, con i due loghi, grandi servizi fotografici e immagini di grande qualità e si articola in due parti distinte: una molto vivace, di articoli, sulla scia di Gentleman, e l´altra di directory, curata da Gambero Rosso.

“E´ la perfetta sintesi ed integrazione delle due filosofie, life style e food, collegate da una visione e da un target comune, oltre che testimonianza dell´unione di due brand importanti. Ci rivolgiamo ad un grande pubblico qualificato, specifico, non specializzato, che poi è il target cui si rivolgono sia Gentleman sia Gambero Rosso” aggiunge. “La Directory è uno strumento di comunicazione che ripercorre la stessa logica che ha portato ad unire i ministeri dell´Agricoltura e del Turismo in un unico dicastero, è la logica che guarda la realtà che si vuole sviluppare: vino e cibo come veicoli di attrazione di turismo da tutto il mondo. Class Editori e Gambero Rosso erano già su questa strada e oggi, con quest´ultima iniziativa, la confermano” conclude.

Il Milano Agrifood&Travel Global Summit, organizzato da Class Editori e Gambero Rosso, alla presenza tra gli altri del ministro dell´Agricoltura e del Turismo, Gian Marco Centinaio, di Paolo De Castro (primo vicepresidente della Commissione Agricoltura e Sviluppo rurale del Parlamento Europeo) e del presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, è un convegno sui principali temi legati a Turismo e Agricoltura, con una visione di modernità e prospettiva, declinata sui focus digital e tecnologia, education, finanza, internazionalizzazione. E´il primo evento che tratta i due settori insieme, dando loro rilievo come una realtà combinata d’eccellenza che distingue il Made in Italy nel mondo e che guarda ai fattori di successo in questo contesto. Cosa fare per cogliere le opportunità di sviluppo che offre l’integrazione del Ministero delle Politiche Agricole con il Turismo? Quali sono i fattori d’innovazione che garantiscono lo sviluppo a livello internazionale? Come ottenere i finanziamenti necessari per la crescita? Si tratta di settori di netto rilievo per l´economia del Paese: l´agroalimentare rappresenta l’11% del Pil italiano, che sale al 15% considerando l´indotto; il turismo pesa per il 7% del Pil, che diventa il 12% se si includono anche le spese e gli investimenti delle aziende e le spese per turismo del governo centrale e di quelli locali. Insieme, nella loro definizione più ampia, valgono dunque quasi il 30% del prodotto interno lordo, con un trend di crescita anti ciclico rispetto all’andamento dell’economia in generale.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Rassegne stampa: dopo la sentenza della ‘Corte’, Fieg e agenzie disponibili a tavolo-confronto

Rassegne stampa: dopo la sentenza della ‘Corte’, Fieg e agenzie disponibili a tavolo-confronto

Nuovo boom per le Azzurre del calcio: 2,8 milioni di spettatori e share del 23% per il match contro la Giamaica

Nuovo boom per le Azzurre del calcio: 2,8 milioni di spettatori e share del 23% per il match contro la Giamaica

Rcs, la Procura apre un’inchiesta sulla sede del Corriere in via Solferino a Milano

Rcs, la Procura apre un’inchiesta sulla sede del Corriere in via Solferino a Milano