Giro d’Italia, Freccero: la partenza in diretta prima serata su Rai 2. Grande impegno crossmediale dell’azienda – VIDEO

Presentato oggi a Roma il palinsesto Rai dedicato alla 102° edizione del Giro d’Italia la cui partenza, a Bologna  con la cronometro di sabato 11 maggio, sarà trasmessa in prima serata su Rai2. Lo ha detto a Prima il direttore di Rete e consigliere Rai, Carlo Freccero.

Per Rai il Giro è un appuntamento crossmediale di grande importanza. Saranno coinvolte, oltre a Rai 2,  Rai Radio, Rai Sport , Rai Cultura con una serie di documentari e tutte le piattaforme digitali del gruppo, web e social. Alla presentazione sono intervenuti, oltre a Freccero, Fabrizio Salini, amministratore delegato Rai, Urbano Cairo, presidente e amministratore delegato RCS, Auro Bulbarelli, direttore Rai Sport, Andrea Monti, direttore La Gazzetta dello Sport, Paolo Bellino, amministratore delegato e direttore generale RCS Sport, Silvia Calandrelli, direttrice Rai Cultura, e Luca Mazzà, direttore Rai Radio 1.

La trattativa per arrivare all’accordo che garantisce alla tv pubblica di trasmettere tutte le gare in tv organizzate da Rcs-Sport, a partire dalla corsa più seguita, il Giro d’Italia, “è stata complessa”, dice Urbano Cairo. “Il negoziatore di Rai è stato molto bravo, tant’è che in conferenza stampa quando ho sentito Salini magnificare il Giro d’Italia ho fatto una battuta chiedendo perché allora l’hanno pagato così poco. Sicuramente l’accordo è una buona cosa per tutti”.

La presentazione Rai del 102° Giro d’Italia

“La Rai e il Giro d’Italia fanno parte della memoria degli italiani. Il Giro d’Italia unisce il Paese, unisce i valori”. Lo ha detto l’ad della Rai Fabrizio Salini alla presentazione del palinsesto del servizio dedicato alla 102/a edizione del Giro d’Italia, che partirà con le sue 21 tappe l’11 maggio da Bologna e si concluderà il 2 giugno con la cronometro di Verona. In prima fila per il racconto del Giro, Rai2 e Rai Sport Hd (che Il 9 maggio proporrà anche la presentazione delle squadre) con tanti appuntamenti, dalla diretta agli approfondimenti, per 170 ore di trasmissione (circa otto ore al giorno), i canali radio, e il web, da Rai Play ai social.

Il Giro d’Italia “è uno dei biglietti da visita per noi più prestigiosi per quanto riguarda lo sport – ha proseguito Salini -. L’anno scorso i risultati di ascolto sono stati i migliori degli ultimi dieci anni. Quest’anno sicuramente miglioreremo il dato, è una sfida che abbiamo accettato e porteremo avanti. Nell’impegno del racconto del Giro, tra tv, radio e web, la Rai si dimostra sempre più media company”.

Pier Francesco Forleo, direttore diritti sportivi Rai e Paolo Bellino, direttore generale di Rcs Sport

 

Luca Mazzà, direttore Testata Rai Giornale Radio e Radio Uno e Roberto Sergio, direttore Radio Rai

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Gli italiani passano l’87% del tempo in Rete sullo smartphone. Audiweb: a settembre 41,6 milioni la total digital audience

Gli italiani passano l’87% del tempo in Rete sullo smartphone. Audiweb: a settembre 41,6 milioni la total digital audience

Cairo Communication: primi 9 mesi ricavi a 911,2 milioni, utile scende a 23,5 mln; flussi positivi per Rcs; pubblicità tv + 3,5%

Cairo Communication: primi 9 mesi ricavi a 911,2 milioni, utile scende a 23,5 mln; flussi positivi per Rcs; pubblicità tv + 3,5%

Cardani su 5G: Italia in prima fila in Ue; avanti su scorporo rete; fidarsi di operatori esteri? Nodo insolubile

Cardani su 5G: Italia in prima fila in Ue; avanti su scorporo rete; fidarsi di operatori esteri? Nodo insolubile