10 aprile Boom Juve in Champions, D’Urso e Sciarelli si difendono. Male Vespa e Di Maio

La Juve fa un altro record ‘europeo’. Era stato senza precedenti, negli ottavi di Champions League su Sky il bilancio raggiunto dalla remontada bianconera allo stadium (‘Juventus-Atletico’ 2,8 milioni e 10,7%). Mentre nella graduatoria dei risultati free sulla Rai la partita ‘Atletico-Juve’ in chiaro rimaneva fino a ieri sera in cima alla graduatoria assoluta di stagione avendo ottenuto 6,877 milioni ed il 25,5%, davanti a ‘Juve-Manchester United (6,270milioni e 24,1%) e, molto staccata, ‘Napoli-Liverpool’ (4,8 milioni e 19,2%).

Un muro, quello dei sette milioni, che ieri è stato ampiamente infranto al primo turno dei quarti di finale. ‘Ajax-Juventus’ ha conseguito 7,993 milioni di spettatori e il 30%, raggiungendo, in particolare, 8,292 milioni di spettatori e il 30% con il primo tempo e 7,7 milioni di spettatori e il 30% con il secondo tempo. Il bilancio è da record anche perché stato notevole il seguito dello stesso match su Sky, dove ha sfiorato 1,7 milioni con il 6,4% di share.
Considerate queste prestazioni si possono archiviare come dignitose le prestazioni di Barbara D’Urso e Federica Sciarelli, la prima che ha gareggiato puntando su un menù rosa più shocking che mai (l’uno contro tutti del principe Emanuele Filiberto, Nina Moric che parlava di Fabrizio Corona, la verifica della somiglianza del dna di Paola Caruso con quello della presunta madre, l’approfondimento sullo strano matrimonio di Pamela Prati e lo spazio dato ad Asia Argento per rispondere a Morgan), la seconda con la solita, spesso efferata cronaca noir.

Sul secondo posto del podio è salita Canale5 con ‘Live – Non è la D’Urso’ a 2,369 milioni e 13,2%.

Sul terzo gradino del podio è arrivata Rai3 con ‘Chi l’ha visto?’ a 2,064 milioni e 9,2%. Molto staccate sono arrivate tutte le altre proposte.


Su Italia 1 il fantasy firmato Tim Burton, ‘Alice in Wonderland’, ha ottenuto 1,2 milioni di spettatori e il 5,1%.

Su Rai2 la seconda puntata della serie spagnola ‘Il Molo Rosso’ è calata a 1,178 milioni e il 4,7%. Su Rete4 il drammatico ‘La Frode’ ha avuto 1 milione di spettatori e il 4,4%. E infine su La7, ‘Atlantide-Berlino 1989 Mexico 2019, breaking the walls’, con Andrea Purgatori alla conduzione a parlare della precarietà storica dei muri con Lilli Gruber, Peter Schneider, Harmunt Richter e Lucia Annunziata, ha ottenuto 485mila spettatori e il 2,2%.

In seconda serata, dopo la diretta della partita è passato in testa ‘Live Non è la D’Urso’, superando abbastanza nettamente la puntata di ‘Porta a Porta’.

Nonostante il traino del calcio, Bruno Vespa ospitando Luigi Di Maio ha riscosso solo 858mila spettatori e il 10,12%.

In access, con il calcio ad attrarre i maschi, equilibri immutati tra Lilli Gruber, Barbara Palombelli e Francesca Romana Elisei.


‘Otto e mezzo’, con Marco Travaglio, Sebastiano Barisoni e Monica Guerritore ha ottenuto 1,576 milioni di spettatori e 5,9%.

Su Rete 4 ‘Stasera Italia’, con Giorgio Cottarelli, Oscar Farinetti, Guido Crosetto a discutere, ha convinto 1,112 milioni di spettatori e 4,42% di share e poi 957mila spettatori e il 3,48% con la seconda parte.

‘Tg2 Post’ con Luca Barbareschi e Laura Delli Colli tra gli ospiti, si è fermato a 948mila spettatori e il 3,44%.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

<strong> 19 settembre </strong> Liotti stacca Eurogames, bene la Roma su Tv8. Formigli batte Del Debbio

19 settembre Liotti stacca Eurogames, bene la Roma su Tv8. Formigli batte Del Debbio

Rai, Laganà su Vespa: la sensibilità che dovrebbe avere il bravo giornalista era altrove; potenziale danno di immagine – L’INTERVISTA

Rai, Laganà su Vespa: la sensibilità che dovrebbe avere il bravo giornalista era altrove; potenziale danno di immagine – L’INTERVISTA

Rai, Salini: condivido la contrarietà per i toni dell’intervista di Vespa, faremo chiarezza

Rai, Salini: condivido la contrarietà per i toni dell’intervista di Vespa, faremo chiarezza