Dati Audimovie: più di 8,5 milioni di biglietti staccati nei cinema a marzo. ‘Captain Marvel’ la pellicola più vista nel mese

Sono 8.533.523 i biglietti staccati nelle sale cinematografiche italiane nel mese di marzo, durante il terzo ciclo di programmazione del 2019 (28 febbraio – 3 aprile). Lo segnalano i nuovi dati Audimovie di marzo 2019 (.xls). Considerando i dati complessivi dell’anno, i biglietti staccati salgono così a 30.884.650

I 20 film più visti a marzo:
Captain Marvel; Dumbo; Green Book; A un metro da te; Dragon Ball Super: Broly – il Film; Momenti di trascurabile felicità; Domani è un altro giorno; Escape Room; 10 giorni senza mamma; Non sposate le mie figlie 2; Croce e delizia; Scappo a casa; Ancora auguri per la tua morte; C’era una volta il principe azzurro; Bentornato Presidente; Il professore e il pazzo; Peppermint – l’angelo della vendetta; The Lego Movie 2: una nuova avventura; Un viaggio a quattro zampe; Il corriere – The mule.

(elaborazione Audimovie)

La classifica progressiva delle pellicole più viste da inizio anno:
Nella classifica progressiva delle pellicole più viste da inizio anno sempre in testa ‘Ralph Spacca Internet’. Alle sue spalle ‘Aquaman’ e ‘Bohemian Rhapsody’.

(elaborazione Audimovie)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il mercato della pubblicità è fermo nei primi quattro mesi dell’anno. Nielsen: ad aprile -0,5%. Senza search e social -3,9%

Il mercato della pubblicità è fermo nei primi quattro mesi dell’anno. Nielsen: ad aprile -0,5%. Senza search e social -3,9%

Nei prossimi 5 anni nel consumo dei media la Cina supererà gli Usa. Previsioni e trend mondo e Italia  di Pwc – DOCUMENTI

Nei prossimi 5 anni nel consumo dei media la Cina supererà gli Usa. Previsioni e trend mondo e Italia di Pwc – DOCUMENTI

Pubblicità, raccolta flat a marzo. Nielsen: primo trimestre -0,2% (-3,5% senza il digitale che conta), giù tv e stampa, tiene la radio, bene il cinema

Pubblicità, raccolta flat a marzo. Nielsen: primo trimestre -0,2% (-3,5% senza il digitale che conta), giù tv e stampa, tiene la radio, bene il cinema