Venerdì e Sabato Una vittoria per Cologno e una per Viale Mazzini: Bonolis regola Conti. Carlucci resiste a De Filippi

Il venerdì va per la quarta volta consecutiva a Mediaset mentre rimane aperta, (ancorché conquistata da Viale Mazzini per la seconda volta) la sfida per la leadership televisiva del sabato sera.


Paolo Bonolis conferma il vantaggio ampio su Carlo Conti nella partita trash del venerdì sera: il 12 aprile 2019, infatti, ‘Ciao Darwin 8 Terre desolate’ ha raccolto su Canale5 ben 4,6 milioni di spettatori con il 24% di share (in flessione di sei decimali con il confronto tra belli e brutti).


Su Rai1 la quarta puntata de ‘La Corrida’, con Carlo Conti alla conduzione, ha avuto 4,058 milioni di spettatori con il 19% di share (in crescita di sei decimali). Nel periodo in contrapposizione ha vinto comunque chiaramente la trasmissione di Canale 5 (Bonolis al 23,6% e Conti al 18,4%). Da segnalare la buona prova di ‘Fratelli di Crozza’ su Nove (1,206 milioni e 4,9%).

Nella serata di sabato 13 aprile 2019, invece, di nuovo sorpassata la portaerei del Biscione.


Su Rai1 la terza puntata di ‘Ballando con le stelle’, con Milly Carlucci alla conduzione, ha conquistato 4,561 milioni di spettatori con il 20,24% di share nella prima parte (dalle 20.43 fino alle 21.56) e poi nel secondo segmento, fino alle 24.45, 4,040 milioni di spettatori ed il 22,71% (media a 4,2 milioni e 21,8%).


Su Canale 5 la terza puntata di ‘Amici’, con Maria De Filippi alla conduzione, ha ottenuto 3,939 milioni di spettatori ed il 21,7% di share tra le 21.16 e le 25.01. Nel periodo in sovrapposizione è stato più striminzito di sette giorni prima il vantaggio di Rai1 (4,1 milioni e 22,15%) su Canale 5 (4, 018 milioni e 21,33%).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mondadori, siglato accordo per la cessione di Mondadori France a Reworld Media

Mondadori, siglato accordo per la cessione di Mondadori France a Reworld Media

Turchia: all’ufficio per la Comunicazione di Erdogan il controllo dell’agenzia di stampa Anadolu

Turchia: all’ufficio per la Comunicazione di Erdogan il controllo dell’agenzia di stampa Anadolu

Zuckerberg nel mirino delle autorità Usa: rischio sanzioni per ripetute violazioni della privacy

Zuckerberg nel mirino delle autorità Usa: rischio sanzioni per ripetute violazioni della privacy