Paperlit trasforma in app le cento riviste di Tecniche Nuove

Paperlit – la piattaforma leader di digital publishing per editori e brand – e Tecniche Nuove – il più importante gruppo italiano nell’editoria specializzata – annunciano di aver raggiunto un accordo per il rilascio di oltre 100 app per dispositivi mobili relative a tutti i magazine dell’editore milanese.

I lettori dei magazine pubblicati da Tecniche Nuove potranno sfruttare un potente motore per lo sfoglio dei contenuti, accedere direttamente dalla app a siti web delle riviste aggiornati in tempo reale, utilizzare una funzionalità di ricerca su tutti i documenti presenti in archivio per trovare immediatamente ciò che interessa e condividere istantaneamente gli articoli sui social network.

Luca Filigheddu (foto Primaonline)

“Siamo particolarmente orgogliosi di aver raggiunto questo accordo – ha commentato Luca Filigheddu, Amministratore Delegato di Paperlit -: la nostra piattaforma di pubblicazione, distribuzione e monetizzazione dei contenuti si integra perfettamente con gli obiettivi di Tecniche Nuove. La realizzazione di un progetto così corposo, inoltre, dimostra ancora una volta la solidità e il valore della piattaforma di pubblicazione Paperlit”.

“Paperlit ci consentirà di raggiungere i lettori con pratiche e rinnovate funzionalità di consultazione dei nostri contenuti, anche in mobilità – ha dichiarato Ivo Nardella, Amministratore Delegato del Gruppo Tecniche Nuove -. Da tempo pensavamo a un progetto per l’aggiornamento delle nostre App e – grazie a questo accordo – siamo in grado di fornire nuove caratteristiche orientate alla costruzione di un’esperienza di lettura unica, ottimale e basata su tecnologie cutting-edge, sia in termini di formati che di modalità”.

Le nuove App saranno disponibili nei prossimi mesi sia per App Store che per Google Play e, in alcuni casi, i lettori potranno approfondire gli argomenti accedendo a interessanti contenuti multimediali aggiuntivi abbinati agli articoli.

“Tecniche Nuove è leader nell’editoria specializzata per le attività produttive e professionali: dall’industria meccanica agli impianti, dall’edilizia all’agricoltura, dalla medicina alla sanità al benessere, all’alimentazione. Molti altri settori si prestano in particolar modo agli approfondimenti interattivi e multimediali – sostiene Marcello Oddini, Editor in Chief, 01net.it di Tecniche Nuove -. Per questo motivo stiamo pensando di produrre anche contenuti digitali unici, interattivi e particolarmente coinvolgenti da pubblicare nelle nostre App, a tutto servizio delle aziende con cui collaboriamo e dei nostri lettori”.

I possessori di smartphone apprezzeranno in particolare la possibilità, prevista per alcune riviste, di poter leggere gli articoli al tap, in modalità testo, senza i limiti imposti da un’impaginazione pensata per le edizioni cartacee. Gli acquisti di abbonamenti e pubblicazioni saranno effettuati sia dal sito di Tecniche Nuove che dai dispositivi mobili, mentre le riviste saranno consultabili in entrambi i canali.

Infine, la disponibilità di un potente tool di analisi integrato con Google Analytics, fornirà ai responsabili delle riviste una visione completa del traffico generato dalle App, oltre a informazioni di dettaglio sui contenuti più letti, in modo da soddisfare tempestivamente le necessità di lettori e di inserzionisti.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Al via il 2 settembre il nuovo palinsesto di Radio 24

Al via il 2 settembre il nuovo palinsesto di Radio 24

Auditel device digitali: Sky forte con il calcio, Wimbledon e la F1. Ma anche con le news

Auditel device digitali: Sky forte con il calcio, Wimbledon e la F1. Ma anche con le news

Tim racconta i numeri della sua Rete con il progetto Netbook 2019

Tim racconta i numeri della sua Rete con il progetto Netbook 2019