Il Messaggero, le sfide dell’innovazione con ‘Challenges for Innovation’

Innovazione e vulnerabilità, innovazione e rivoluzione, innovazione e mutazioni mentali. Molti e complessi, i temi affrontati, in modo trasversale e coerente, dal ricco panel che Il Messaggero ha riunito a Villa Blanc, sede della Business School della Luiss di Roma, nell’evento intitolato: ‘Challenges for Innovation’. Pieno di energia e creatività quello di Francesca Bria, assessore alla Tecnologia e all’Innovazione Digitale di Barcellona che ha parlato di “quarta rivoluzione industriale” e ha raccontato lo stupefacente progetto – già operativo – che la capitale catalana ha fatto proprio per affrontare il futuro metropolitano. Bria, che è romana di nascita e formazione (“sono nata a Monti, a due passi dal Colosseo ma Ada Colau, la sindaca di Barcellona, mi voluto con sé nel gestire la politica urbana della città”), ha descritto la potente e articolata strategia della municipalità che mira a costruire un ecosistema locale basato appunto sulle nuove tecnologie.

Villa Blanc Luiss Convegno Messaggero Challenges for innovation. Nella foto: Virman Cusenza. foto Paolo Caprioli/Ag.Toiati

Barbara Poggiali, capo divisione del Cyber Security Leonardo, alla sua prima uscita pubblica in questo ruolo, si è molto concentrata sulla “vulnerabilità visto che nel 2017 gli attacchi degli hacker si sono quintuplicati” il che lascia prevedere che nel giro di tre anni la spesa per la difesa arriverà a superare i mille miliardi di dollari. Poco da sentirsi sicuri anche nel nostro Paese dove solo l’anno scorso sono stati contati “129 attacchi con una crescita del 39%”, fenomeno sconcertate che riguarda i governi, le industrie, la difesa ma anche i singoli cittadini.

Villa Blanc Luiss Convegno Messaggero Challenges for innovation. foto Paolo Caprioli/Ag.Toiati

Anche Marco Alù Saffi, direttore delle relazioni esterne della Ford ha affrontato il tema delle sfide tecnologiche in ambito produttivo-industriale della mobilità: “dovremo affrontare un nodo fondamentale che riguarda il trasporto nelle città delle merci che noi compriamo sui colossi di e-commerce” mentre Attilio Somma, capo dell’Innovation di Tim, ha rivendicato la primogenitura dell’operatore telco per cui lavora che ha fatto partire il 5G già dal 2016.

Villa Blanc Luiss Convegno Messaggero Challenges for innovation. foto Paolo Caprioli/Ag.Toiati

Con questo incontro – il primo di una serie sul cambiamento tecnologico – Il Messaggero sembra volersi affermare come centro di riflessione su un tema ineludibile e che riguarda la società civile, economica e culturale contemporanea.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Agcom: multa da 2,4 milioni a Sky per il pacchetto Calcio. La pay annuncia ricorso al Tar: agito nel rispetto delle norme

Agcom: multa da 2,4 milioni a Sky per il pacchetto Calcio. La pay annuncia ricorso al Tar: agito nel rispetto delle norme

Stati generali editoria: circa 800 risposte alla consultazione pubblica. Libertà, tutela minori e privacy i temi meno sentiti. Vincono i soldi

Stati generali editoria: circa 800 risposte alla consultazione pubblica. Libertà, tutela minori e privacy i temi meno sentiti. Vincono i soldi

Copyright, ricorso della Polonia alla Corte Ue contro la direttiva: rischio censura preventiva

Copyright, ricorso della Polonia alla Corte Ue contro la direttiva: rischio censura preventiva