17 aprile La Champions League senza italiane batte la D’Urso. Bene Sciarelli

Ha vinto il calcio della Champions League, che sfoderando un bellissimo derby inglese ha dominato gli ascolti nella serata tv del 17 aprile. Ma inutile fare confronti con le partite della stessa manifestazione con impegnate le italiane. Mercoledì scorso ‘Ajax-Juve’, trasmessa in chiaro su Rai1 aveva ottenuto circa 8 milioni di spettatori ed il 30% di share. E nei turni precedenti ‘Atletico-Juve’ in chiaro sull’ammiraglia pubblica aveva conquistato 6,877 milioni ed il 25,5% di share.

Ebbene, ieri la pur combattutissima ‘Manchester City-Tottenham’, finita 4 a 3 per i padroni di casa, ma con il passaggio al turno successivo degli Spurs (grazie ad un gol decisivo dell’ex bianconero Fernando Llorente), ha portato l’ammiraglia pubblica a quota 3,649 milioni di spettatori con il 15,24% di share. Rai1 ha vinto quindi la serata, ma – rispetto a sette giorni prima – sono stati in netto aumento i risultati di quasi tutte le altre generaliste.


E’ cresciuta molto, conquistando il secondo posto, Canale 5. ‘Live – Non è la D’Urso’, con Barbara D’Urso alla conduzione e Vittorio Sgarbi, Alba Parietti, Santiago Lar, Paola Caruso e la madre Imma tra gli ospiti, e il caso del matrimonio di Pamela Prati a lungo sotto esame, ha ottenuto 2,826 milioni e il 16,55%, in progresso di circa mezzo milione di spettatori rispetto alla puntata precedente.

Si è migliorata anche Federica Sciarelli: su Rai Tre ‘Chi l’ha visto?’ ha conquistato 2,277 milioni di spettatori e il 10,9% conquistando il terzo gradino del podio.

Dietro i primi della classe, ha corso bene Italia 1. La pellicola d’animazione in prima tv, ‘Cattivissimo me 3’, ha raccolto oltre 1,5 milioni di spettatori ed il 6,5% di share, lasciando a distanza la serie spagnola in onda su Rai2, ‘Il Molo Rosso’, ieri stabile a 1,2 milioni ed il 5,2%. In coda alla graduatoria sono arrivati il film cult di Rete 4 (‘The Millionaire’ 713mila e 3,5%) ed il docuformat di La7.

‘Atlantide-Storie di uomini e di mondi’ con la puntata intitolata ‘La conquista della Luna’, ha ottenuto 541mila spettatori e il 2,93%.

 

In seconda serata, dopo la diretta della partita è passato in testa ‘Live Non è la D’Urso’, superando la linea del 20% di share a partire dalla mezzanotte e lasciandosi dietro molto nettamente Rai1.

La puntata di ‘Porta a Porta’ con Giovanni Tria ospite di Bruno Vespa. In access, con il calcio ad attrarre i maschi, Lilli Gruber ha ancora una volta staccato, nell’ordine, Francesca Romana Elisei e Barbara Palombelli.


‘Otto e mezzo’, con Massimo Cacciari, Alessandra Moretti e Tomaso Montanari ha ottenuto 1,8 milioni di spettatori e 7,42%.

Su Rai2 ‘Tg2 Post’ con Ettore Rosato, Davide Vecchi e Massimo Franco, è arrivato a 1,2 milioni di spettatori e il 4,9%.


Su Rete 4 ‘Stasera Italia’, Maurizio De Giovanni, Luisella Costamagna, Licia Ronzulli, Alfonso Pecoraro Scanio e Roberto D’Agostino tra gli ospiti, ha totalizzato 984mila spettatori e il 4,23% di share con la prima parte e poi 943mila spettatori e il 3,83%.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Agcom: multa da 2,4 milioni a Sky per il pacchetto Calcio. La pay annuncia ricorso al Tar: agito nel rispetto delle norme

Agcom: multa da 2,4 milioni a Sky per il pacchetto Calcio. La pay annuncia ricorso al Tar: agito nel rispetto delle norme

Stati generali editoria: circa 800 risposte alla consultazione pubblica. Libertà, tutela minori e privacy i temi meno sentiti. Vincono i soldi

Stati generali editoria: circa 800 risposte alla consultazione pubblica. Libertà, tutela minori e privacy i temi meno sentiti. Vincono i soldi

Copyright, ricorso della Polonia alla Corte Ue contro la direttiva: rischio censura preventiva

Copyright, ricorso della Polonia alla Corte Ue contro la direttiva: rischio censura preventiva