Nel 2018 il 52% delle mail inviate nel mondo sono spam. La Cina il paese dal quale provengono più messaggi indesiderati

Anche se nel 2018 si è registrata una leggera diminuzione delle mail spam, più della metà dei messaggi di posta elettronica mandati in tutto il mondo lo scorso anno (52%) erano contenuti indesiderati. E la Cina è il paese dal quale proviene il maggior numero di questi messaggi.
Lo certificano alcuni dati ripresi dal sito Statista, che ha elaborata una mappa dei paesi dai quali proviene il maggior traffico di posta indesiderata.

Alle spalle della Cina, Usa e Germania completano il podio. Ecco la top ten:

(elaborazione Statista.com)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Editoria, Salvini: non leggo più giornali, solo Internet e poca politica in tv

Editoria, Salvini: non leggo più giornali, solo Internet e poca politica in tv

Martella: hate speech e fake news sono emergenza. Governo aiuti i giornalisti a lavorare al meglio

Martella: hate speech e fake news sono emergenza. Governo aiuti i giornalisti a lavorare al meglio

Coronavirus: Facebook cancella la conferenza annuale degli sviluppatori

Coronavirus: Facebook cancella la conferenza annuale degli sviluppatori