Comcast in trattativa con Disney per cedere la sua quota del 30% in Hulu

Condividi

Trattative in corso tra Disney e Comcast. Ma questa volta nessun rilancio per Fox.
Secondo quanto riportato da diversi media americani, Cnbc in testa, le due società starebbero discutendo il passaggio della quota del 30% che Comcast detiene in Hulu, servizio streaming con 25 milioni di abbonati di cui Disney è già azionista di maggioranza con il 60% (dopo aver inglobato anche la partecipazione di Fox).

Nella foto, da sinistra Bob Iger e Brian L. Roberts, presidenti rispettivamente di Disney e Comcast

Le due compagnie, rileva Cnbc, sono le ultime rimaste tra i grandi gruppi media che inizialmente figuravano nella compagine azionaria della piattaforma, nata come jv tra i principali player del settore. La scorsa settimana infatti, in vista del lancio del suo servizio streaming, anche At&t si è sfilata, cedendo alla stessa Hulu la fetta del 9,5% detenuta attraverso Time Warner per 1,43 miliardi di dollari. L’accordo valuta così la piattaforma video 15 miliardi di dollari. Ora Disney e Comcast dovranno decidere come dividersi questa quota.

Al momento, ricorda Cnbc, Comcast fornisce il 17% dei contenuti proposti  su Hulu, ma non sembra intenzionato a rimuoverli a breve, anche dopo il lancio del suo servizio video targato Nbc.