Il nuovo Tuttolibri “esce” dalla Stampa. La novità presentata al Salone del Libro di Torino

Il Salone del Libro di Torino (9-13 maggio 2019) è il teatro ideale per presentare il nuovo Tuttolibri, supplemento storico della Stampa: nato nel 1975 sotto la direzione di Arrigo Levi, ha accompagnato la crescita culturale di generazioni di lettori del quotidiano torinese.

Il direttore della Stampa, Maurizio Molinari (Foto Mauro Ujetto/LaPresse)

Come sarà il Tuttolibri nuovissimo? Il direttore della Stampa, Maurizio Molinari, anticipa: “Sarà staccato dal giornale madre, 32 pagine di libri, scrittori, temi culturali. Ogni numero nascerà da inedite riunioni chiamate in gergo standing meeting: brevi ma produttive”.

Nulla da spartire con le divagazioni che a volte rallentano le riunioni classiche, in uso nei giornali. Il supplemento del sabato, curato da Bruno Ventavoli, esce dal quotidiano secondo la strategia perseguita dal Gruppo Editoriale GEDI, che vuole promuovere autonomia e visibilità degli inserti.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Manovra, appello a Martella dai giornalisti Unità: pensate anche agli esodati

Manovra, appello a Martella dai giornalisti Unità: pensate anche agli esodati

Esercito Italiano, meeting sulla comunicazione: militari e media a confronto

Esercito Italiano, meeting sulla comunicazione: militari e media a confronto

Associazione Tv Locali di CRTV rinnova gli organi amministrativi, Giunco confermato presidente

Associazione Tv Locali di CRTV rinnova gli organi amministrativi, Giunco confermato presidente