Vicinanza lascia il Tirreno e va a Torino alla direzione editoriale di Gedi News Network. Filippi alla Provincia Pavese. Moser lascia il Gruppo

Un giro di poltrone in parte atteso, in parte con sorpresa. E’ in arrivo a Torino alla direzione editoriale di Gedi News Network Luigi Vicinanza, un giornalista che conosce il sistema dei quotidiani locali come nessun altro.

Luigi Vicinanza (foto Olycom)

Infatti dopo l’esperienza da direttore di varie testate nel 2010 gli e’ stata affidata la direzione editoriale della Finegil, lasciata nel 2014 per ppassare a capo dell’Espresso e poi nel 2016 alla direzione del Tirreno. ‎Vicinanza, che dicono abbia accettato per spirito di servizio, arriva ad affiancare Maurizio Molinari, che e’ direttore de La Stampa e direttore editoriale di GNN, per coordinare la complessa macchina che prevede sinergie tra i quotidiani locali del gruppo, prendendo il testimone da Andra Filippi. Un lavoro molto delicato e complesso che riguarda la fornitura di pagine e servizi a dodici testate, difficile ad andare a regime anche perché il sistema editoriale de La Stampa e del Secolo XIX devono cambiare per uniformarsi a quello di tutti gli altri quotidiani.

Andrea Filippi

Andrea Filippi, scelto dall’ ad di Gedi Laura Cioli, e dall’ad di GNN, Marco Moroni‎, per andare alla Provincia Pavese a sostituire Alessandro Moser, direttore dal giugno 2014, che lascia il Gruppo.
Filippi torna a capo di un quotidiano dopo aver lasciato la direzione della Nuova Sardegna qualche mese dopo il passaggio al nuovo editore DBInformation, che ha preso in affitto la testata da Gedi.
A breve verra’ comunicata la scelta del nuovo direttore a Livorno. Tra le ipotesi quella di fare un unico direttore per l’area Liguria e Toscana, affidando l’incarico al bravo Luca ‎Ubaldeschi, direttore del Secolo XIX dopo aver lavorato anni a La Stampa.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Di Nicola (M5S): fondamentale una legge di riforma della Rai

Di Nicola (M5S): fondamentale una legge di riforma della Rai

Mise: chi si insedierà negli uffici di Largo Brazzà? Apertissima la partita per la delega alle tlc

Mise: chi si insedierà negli uffici di Largo Brazzà? Apertissima la partita per la delega alle tlc

Giletti: in Rai se devi spostare un tavolino,  devi mandare cinque mail; La7 ha una struttura agile

Giletti: in Rai se devi spostare un tavolino, devi mandare cinque mail; La7 ha una struttura agile