- Prima Comunicazione - https://www.primaonline.it -

Ferpi e Università Pontificia Salesiana insieme per un evento su intelligenza artificiale e computer quantistici

Qual è il rapporto tra uomo, intelligenza artificiale e computer quantistici? Quali sono le attuali applicazioni nel nostro quotidiano? Che conseguenze avrà per l’evoluzione delle società moderne il crescente uso di intelligenza artificiale, computer quantistici, machine learning, Smart Infrastructures, SDN/SFV, Cloud, reti 5G e così via?

Sono solo alcune delle domande possibili cui si proverà a rispondere nel corso del Convegno “IACQ – “Intelligenza Artificiale (AI) e Computer Quantistici”, promosso dalla Facoltà di Scienze della Comunicazione Sociale dell’Università Pontificia Salesiana e dalla Ferpi (Federazione Italiana Relazioni Pubbliche) – Delegazione Ferpi Lazio, per la giornata di venerdì 17 maggio 2019, dalle ore 9,00 alle ore 18.30, presso l’Aula Paolo VI dell’Università Pontificia Salesiana a Roma (piazza dell’Ateneo Salesiano,1).

Organizzatori dell’evento, Antonio Cappella, esperto di comunicazione e tecnologia, titolare dell’agenzia CS Immagine, e Simonetta Blasi, consulente e docente di Pubblicità e Public Speaking presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione Sociale dell’Università Pontificia Salesiana, entrambi soci della Ferpi.

Numerosi gli interventi – moderati da Vittorio Sammarco, giornalista e docente di giornalismo, comunicazione e politica e produzione multimediale convergente all’ Unisal – Università Pontificia Salesiana – ad abbracciare gli altrettanto numerosi aspetti dello scenario nel quale si muoveranno, in sinergia con l’A.I. e i computer quantistici, comunicatori, aziende, enti pubblici e privati, educatori, formatori e comuni cittadini. Tutti a diverso livello coinvolti nell’uso di tecnologie che se per un verso semplificano molte attività dell’agire umano, per l’altro devono misurarsi con un persistente divario digitale a livello globale e con problematiche legate alla privacy, all’etica, alla delicatezza dei confini lungo i quali si cammina in questo campo.

L’impatto sociale e culturale dell’intelligenza artificiale e i cambiamenti che apporterà nella vita lavorativa e professionale delle persone e in quella di enti, istituzioni, imprese, istituti di formazione, scuole, è enorme. Obiettivo di questa giornata di studio è offrire una visione a 360° del panorama delle tendenze in atto e stimoli per una riflessione consapevole su di esse. L’attualità e il fascino del tema ha attratto nel panel del Convegno moltissimi player, stakeholder, opinion leader del settore, rappresentanti della pubblica amministrazione, di enti, di associazioni e imprese, italiane ed internazionali, tutti consci delle conseguenze sociali, culturali, psicopedagogiche e professionali di AI nella società del futuro. Di un futuro che in parte è già qui ed ora.

In diretta streaming, l’incontro – ad ingresso gratuito previa registrazione – sarà seguito da diversi media partner cattolici e laici tra cui Radio Vaticana, Vatican News, Tv2000 (in attesa di conferma), Città Nuova, Rainews24. Anche Prima Comunicazione è media partner.

Il programma completo al link: Programma – Intelligenza artificiale (AI) e Computer quantistici [1]

La partecipazione al Convegno è gratuita, previa registrazione obbligatoria (posti limitati): https://intelligenzartificiale.unisal.it [2]