Aie compie 150 anni. Un incontro con il presidente Mattarella e un francobollo per celebrare la ricorrenza

L’Aie, l’associazione italiana editori festeggia nel 2019 i 150 anni dalla sua fondazione. ‘Una storia lunga che guarda al futuro’, lo slogan scelto per la ricorrenza.
“Siamo orgogliosi del nostro passato e ancora più di quello che realizzeremo nei prossimi anni” le parole usate dal presidente Ricardo Franco Levi, durante il brindisi al Salone internazionale del Libro di Torino, che ha dato il via alle celebrazioni che si svolgeranno durante l’anno.

Ricardo Franco Levi

“Non è un caso che partiamo da qui, ha proseguito Levi. Lo abbiamo fortemente voluto. Non ci fermeremo però qui: il culmine sarà un momento celebrativo di alto valore istituzionale alla presenza del Presidente della Repubblica, in programma a Roma l’11 settembre. Ne siamo veramente onorati. É il segno più autorevole dell’importanza che la Repubblica attribuisce al libro, alla lettura, al sapere”.

Levi ha annunciato che “come riconoscimento dell’attività di Aie e dei suoi 150 anni” ci sarà anche un francobollo celebrativo dal Ministero dello Sviluppo Economico.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Confindustria RadioTv sulla diffamazione: revisioni che tutelino l’informazione professionale

Confindustria RadioTv sulla diffamazione: revisioni che tutelino l’informazione professionale

Editoria, Martella: contro pirateria campagna istituzionale; allo studio deduzioni fiscali per giovani, anziani e famiglie

Editoria, Martella: contro pirateria campagna istituzionale; allo studio deduzioni fiscali per giovani, anziani e famiglie

Editoria: da pirateria nel mondo del libro danni al settore per 528 milioni di euro. Aie: persi 8.800 posti di lavoro

Editoria: da pirateria nel mondo del libro danni al settore per 528 milioni di euro. Aie: persi 8.800 posti di lavoro