Il Giro d’Italia in tv: dalla Rai a Eurosport, fino a Dazn in Giappone. Passando per Gcn in Cina ed Espn in Sudamerica

Quattro ore e mezza di immagini al giorno per seguire il Giro d’Italia sulla Rai, host broadcaster della 102esima edizione della corsa rosa, e che saranno distribuite in tutto il mondo da 18 diversi network televisivi.

La giornata televisiva inizia con Villaggio di Partenza su Rai Sport +HD fino alle 12:30, poi Anteprima Giro, fino alle 14:30 sullo stesso canale, con le prime immagini in diretta dalla corsa.

Giro in Diretta (fino alle 16:15) e a seguire Giro all’Arrivo su Rai2 con il racconto delle fasi culminanti di ciascuna tappa fino al traguardo previsto per le 17:15. Poi tocca al Processo alla Tappa per circa 45’, sempre su Rai2.

Su Rai Sport +HD anche il TGiro, a partire dalle 20:00, con mezz’ora di racconto della tappa tra highlights e interviste, e Giro Notte, sintesi della giornata di 60’ con commento originale, in palinsesto alle 00:15.

(Foto ANSA/DANIEL DAL ZENNARO)

Il Giro sarà trasmesso anche su Eurosport, che grazie al commento in 21 diverse lingue trasmetterà le varie frazioni in diretta in tutta Europa, con l’eccezione della Francia dove le 21 tappe del Giro verranno proposte in onda in diretta e in esclusiva da La Chaine L’Equipe, che diffonderà il segnale anche in tutti i Dom-Tom francesi.

Per completare il quadro del Vecchio Continente, da non dimenticare la copertura in chiaro dell’evento da parte di Mtva in Ungheria, di Rsi nel Canton Ticino, di Eitb nei Paesi Baschi, di S4C in Galles e Rtl in Lussemburgo.

Nos nei Paesi Bassi e Vtm Medialaan in Belgio proporranno brevi highlights giornalieri. Gli appassionati americani e canadesi del Giro potranno scegliere tra le due piattaforme Ott Fubo.tv e Flobikes.com, che offriranno ai propri abbonati tutte le tappe in diretta. Il network Espn trasmetterà invece la corsa in Sudamerica e nei Caraibi. In Colombia, inoltre, ad assecondare la passione del pubblico locale contribuiranno anche le dirette in chiaro a cura di Caracol Tv. A chiudere il panorama d’Oltreoceano, le trasmissioni live garantite da Tdn in Messico e America Centrale.

In Sudafrica il Giro d’Italia verrà proposto sui canali di Supersport, mentre in Australia e nel Sud-Est Asiatico saranno ancora gli schermi di Eurosport a trasmettere live le varie tappe. In Giappone i tifosi potranno trovare le immagini in diretta del Giro sulla Ott di Dazn, mentre quelli neozelandesi dovranno sintonizzarsi su Sky Sport.

A copertura delle altre regioni del mondo (Africa subsahariana, subcontinente indiano e Cina) sarà disponibile il live streaming di tutte le tappe in diretta sulla piattaforma Gcn – Global Cycling Network.
Sulla piattaforma digitale dell’evento (sito www.giroditalia.it e app ufficiale) e sui profili social media (Youtube, Dailymotion, Facebook, Twitter, Instagram) troveranno quotidianamente spazio highlights di gara, percorsi animati di ogni tappa, interviste con gli atleti protagonisti e tutta una serie di contenuti collaterali girati giorno ogni giorno nelle aree di partenza e di arrivo.

Immagini della gara verranno inoltre distribuite a livello globale dalle agenzie di stampa Sntv, Thomson Reuters e Perform, mentre il canale Sport 24 diffonderà le emozioni della Corsa Rosa nei cieli e sui mari di tutto il mondo.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il ceto medio della Serie A vince la partita dei main sponsor. Analisi Stage Up-Ipsos

Il ceto medio della Serie A vince la partita dei main sponsor. Analisi Stage Up-Ipsos

Inter e Milan presentano al Comune progetto per il nuovo San Siro

Inter e Milan presentano al Comune progetto per il nuovo San Siro

Peggiorano i conti del calcio italiano (-37,8%). La fotografia in chiaroscuro di Pwc tra costi, ricavi e rivoluzione digitale

Peggiorano i conti del calcio italiano (-37,8%). La fotografia in chiaroscuro di Pwc tra costi, ricavi e rivoluzione digitale