Discovery acquisisce Golf Digest. Tiger Woods: splendida notizia per il golf

Da febbraio su Eurosport è arrivata GolfTv, servizio Ott del gruppo Discovery che trasmette live e on demand – fuori dagli Stati Uniti – i tornei del PGA Tour, dello European Tour e del Ladies European Tour con la partnership esclusiva di Tiger Woods e Francesco Molinari.  Adesso il gruppo tv annuncia di aver acquisito da Conde Nast, Golf Digest,  ampliando  ulteriormente l’offerta in questo sport.

Discovery, PGA TOUR, GOLFTV e Golf Digest, spiega una nota, daranno vita a una partnership unica e di grande valore, anche dal punto di vista pubblicitario, e la loro collaborazione porterà sul mercato un’offerta completa per appassionati, giocatori e investirori grazie a contenuti live ed editoriali su piattafome digital, social network e per la stampa. Sarà ancora Conde Nast a gestire le vendite pubblicitarie di Golf Digest per un periodo di transizione.

David Zaslav, Presidente e CEO di Discovery, Inc., afferma: «Golf Digest è un brand di livello globale e il punto di riferimento per milioni di appassionati di golf, giocatori professionisti e venditori. La sua acquisizione è stata una scelta strategica e naturale per Discovery, che vuole diventare la piattaforma leader del golf nel mondo attraverso il suo investimento con il PGA TOUR, il tour europeo e la partnership con Tiger Woods. Volevamo rafforzare l’offerta internazionale di GOLFTV con un brand di giornalismo pluripremiato come Golf Digest, con la sua vasta gamma di prodotti e i suoi contenuti esclusivi: per ampliare il nostro ecosistema del golf mediante uno storico marchio statunitense, che ci permetterà di migliorare a livello nazionale».

Discovery cercherà di incentivare su scala globale, mediante i suoi 220 mercati e territori, il brand di Golf Digest, che ricava quasi la metà delle sue entrate dalla pubblicità digitale e continuerà a pubblicare una rivista mensile negli Stati Uniti.

Discovery assumerà le licenze per le edizioni di Golf Digest in quasi settanta paesi: il suo contenuto editoriale e pluripremiato – fatto di notizie, video tutorial e classifiche, oltre a pilastri come “100 Greatest
Course Rankings” e la sua “Hot List” annuale – s’aggiunge a GOLFTV per offrire a Discovery l’opportunità di ampliarsi fin dagli Stati Uniti. Il team editoriale di Golf Digest entrerà a far parte di Discovery Golf sotto la solida guida di Jerry Tarde, che si unirà come redattore capo, Golf Digest e Global Head of Strategy and Content di Discovery Golf. Oltre alla sua supervisione editoriale, Jerry Tarde amplierà la sua competenza in merito a GOLFTV e in riferimento ad Alex Kaplan, Presidente e Direttore Generale di Discovery Golf.
Alex Kaplan, President e General Manager di Discovery Golf, annuncia: «Discovery e Golf Digest uniscono le forze e sarà un grande successo per questo sport capace di offrire qualcosa di unico: che tu sia fan, giocatore, spettatore o inserzionista. Possiamo sfruttare i punti di forza di Golf Digest e della nostra fiorente piattaforma GOLFTV, diventando una potenza editoriale per il golf su scala globale e offrendo contenuti video, digital, social ed editoriali per coinvolgere e ispirare milioni di appassionati di golf. Golf Digest è una mossa cruciale perché sono un team di livello mondiale e siamo entusiasti di dare il benvenuto al presidente e redattore capo Jerry Tarde, che è ampiamente considerato il decano del giornalismo golfistico».

Jerry Tarde, Editor-in-Chief di Golf Digest e Global Head of Strategy and Content di Discovery Golf, aggiunge: «Golf Digest possiede uno straordinario team di redattori, giornalisti, produttori, fotografi e collaboratori, tutti impegnati ad aiutare i golfisti a migliorarsi nel gioco che più amiamo. La missione di Discovery per creare una destinazione globale del golf è tutto ciò che un fan desidera e quindi e perfettamente in linea con ciò che Golf Digest fa ogni giorno. Guardando al futuro, il progetto globale di Discovery e la sua capacità di lanciare contenuti su tutte le piattaforme, in tutte le lingue, gioveranno al golf e ai golfisti di tutto il mondo».

Tiger Woods (foto Pixabay License. Editorial use only. No attribution required)

Infine, Tiger Woods: «Questo è un passo importante per l’espansione di Golf Digest oltre gli Stati Uniti e per la portata, sempre più globale, di Discovery e GOLFTV. Io personalmente avrò a disposizione un’altra piattaforma per interagire coi miei fan e rafforzare la mia partnership con Discovery. L’acquisizione di Golf Digest, insieme a ciò che Discovery e GOLFTV hanno già fatto, è una splendida notizia per il golf».

Golf Digest raggiunge ogni mese milioni di persone attraverso le sue piattaforme:
• 60 milioni di video views
• 4.8 milioni di lettori
• 4.8 milioni di utenza digital
• 2.2 milioni di followers sui social

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Editoria, Franceschini: serve legge analoga a quella per il cinema

Editoria, Franceschini: serve legge analoga a quella per il cinema

Ft, Cina abolirà computer e software di produttori esteri entro il 2022

Ft, Cina abolirà computer e software di produttori esteri entro il 2022

Al centro dei piani di Uber c’è anche l’Italia: più auto, biciclette e nuovi prodotti finanziari

Al centro dei piani di Uber c’è anche l’Italia: più auto, biciclette e nuovi prodotti finanziari