Laurito a 92 anni non molla La Velina Rossa

Pasquale Laurito, tra i decani della Stampa Parlamentare, compie 92 anni, festeggiati con la scrittura quotidiana della Velina Rossa, la nota quotidiana, ironica, irriverente, sempre arguta, di commento ai fatti politici del giorno.

“Ai giovani dico: schiena dritta, fin dal modo di scrivere. Ai miei tempi per dirla con Togliatti, si usava cominciare ‘dalle lacrime e poi si arrivava al fatto’. Togliatti capovolse lo schema: prima il fatto che provoca le lacrime, poi le lacrime. Aveva una venerazione per la cronaca”.

Pasquale Laurito

Giovanissimo militante comunista, padre socialista, “ma soprattutto medico”, di origine arbresh, Laurito diventa adulto accanto ai minatori della salina di Lungro, in Calabria. “Li’ imparo anche a fare le prime cronache, che erano i manifesti della sezione”. Le lotte per la terra, i grandi scioperi per le campagne. Il Pci e’ una grande scuola.

L’arrivo a Roma nel 1947. “Grazie a un vecchio senatore calabrese, Enrico Molè. Aveva creato un piccolo giornale che si chiamava ‘Democrazia del lavoro’. Mi ha dato la possibilità di iniziare”, ricorda oggi Laurito.
“Quante paste e fagioli ho mangiato alla pensione di Piazza dell’Esquilino”, aggiunge con il sorriso. L’Italia si rimette in piedi dopo la guerra. Così segue i lavori della Costituente. Frequenta Palmiro Togliatti, Nenni, Saragat, Benedetto Croce, ma anche Flaiano, Pannunzio, Maccari. Lavora a tempo perso come comparsa nel cinema. Ha un ruolo minore ne Il bell’Antonio, accanto a Mastroianni.

Assunto a Il Mondo, a Paese sera all’Ansa. Nel 1977 l’idea della Velina Rossa, ‘rivale’ della Velina (bianca) di Vittorio Orefice, per dare alla sinistra un foglio di notizie e retroscena ‘ispirato’, ma non ufficiale. Cosi’, ad esempio, scrive che il Pci si prepara a chiedere le dimissioni di Leone. Altri scoop? “Una sera vidi che stavano montando degli impianti a Monte Mario. Corsi subito al giornale per dare la notizia. Era il 1954, la Rai”.

Pasquale Laurito

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Di Nicola (M5S): fondamentale una legge di riforma della Rai

Di Nicola (M5S): fondamentale una legge di riforma della Rai

Mise: chi si insedierà negli uffici di Largo Brazzà? Apertissima la partita per la delega alle tlc

Mise: chi si insedierà negli uffici di Largo Brazzà? Apertissima la partita per la delega alle tlc

Giletti: in Rai se devi spostare un tavolino,  devi mandare cinque mail; La7 ha una struttura agile

Giletti: in Rai se devi spostare un tavolino, devi mandare cinque mail; La7 ha una struttura agile