Domani in Gazzetta Ufficiale Ue direttiva comunitaria su Copyright

La direttiva europea sul diritto d’autore, approvata dal Consiglio europeo lo scorso 15 aprile dopo il via libera del Parlamento sarà pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale (Official journal) della Ue domani, 17 maggio.

E’ quanto si apprende da fonti del Consiglio Ue a Bruxelles. Si tratta dell’ultimo passo formale di un lungo iter del provvedimento, iniziato tre anni fa, ma i cui studi preparatori sono partiti fin dal 2013. In base alle disposizioni la direttiva entrerà effettivamente in vigore il ventesimo giorno successivo alla pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea e da quella data tutti i Paesi membri avranno due anni di tempo per recepire nei propri ordinamenti le disposizioni contenute nella direttiva.

La bandiera Europea (foto Olycom)

In base alle disposizioni transitorie si concederà un ulteriore anno (36 mesi dalla data di entrata in vigore della direttiva) affinchè gli accordi di licenza o di trasferimento dei diritti degli autori ed artisti siano soggetti all’obbligo di trasparenza previsto dalla direttiva. Ci si riferisce in particolare alla norma che dispone l’obbligo di inviare regolarmente (almeno una volta all’anno) ad autori e artisti informazioni dettagliate, da parte di coloro con i quali hanno stipulato accordi di licenza o ai quali hanno trasferito i propri diritti, su come vengono utilizzate le loro opere ed esecuzioni, gli introiti generati e la remunerazione dovuta.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Rai, via libera di Salini ai vicedirettori di RaiUno – ECCO LE NOMINE

Rai, via libera di Salini ai vicedirettori di RaiUno – ECCO LE NOMINE

Rai, ecco i project leader previsti dal piano Salini di trasformazione in media company digitale  – I NOMI

Rai, ecco i project leader previsti dal piano Salini di trasformazione in media company digitale – I NOMI

Cardani (Agcom): responsabilità politica su fake news. Servono riflessione competente e confronto continuo

Cardani (Agcom): responsabilità politica su fake news. Servono riflessione competente e confronto continuo