Fiorello se la prende con Repubblica, ma Rai conferma: incontrato Salini, lavoriamo insieme per la piattaforma RaiPlay


Repubblica e Lastampa nei giorni scorsi hanno scritto di trattative tra Fiorello e Viale Mazzini. Prima è arrivata la smentita  Rai di un accordo,  stamattina la reazione stizzita dello showman sui social  (“ho capito che è il Gruppo Gedi, che fa capo a De Benedetti e quindi al Pd, ad avere tutto l’interesse a buttare benzina sulla Rai, soprattutto sui vertici Rai, contro il Governo”,  vedi qui sotto). Reazione  a cui ha prontamente risposto Repubblica.  Oggi pomeriggio un altro capitolo della saga. Una nota dell’ufficio stampa di Viale Mazzini  informa dell’avvenuto incontro tra Fiorello e l’ad Fabrizio Salini per RaiPlay.

Fiorello (foto Ansa

“L’amministratore delegato della Rai, Fabrizio Salini, ha incontrato questa mattina Fiorello per proseguire a parlare del progetto che avrà al centro la piattaforma RaiPlay”, riporta la nota, “il progetto, in linea con gli obiettivi della nuova Rai, è il primo multipiattaforma e la sua realizzazione è prevista per l’autunno 2019”. “Stiamo lavorando da settimane costruttivamente con Fiorello per riuscire a realizzare questo contenuto ambizioso e innovativo per la Rai –ha dichiarato Fabrizio Salini-. Nella Rai del futuro che stiamo costruendo, RaiPlay è la vera piattaforma di servizio pubblico, un canale che acquisirà sempre più centralità. Il progetto con Fiorello può essere un volano formidabile nel modo in cui sarà pensato, realizzato e distribuito. Non vediamo l’ora di iniziare, l’atmosfera è di grande sintonia e ringrazio Fiorello per l’entusiasmo che condivide con noi e che ci spinge a realizzare un progetto che solo fino a pochi mesi fa sarebbe stato per la Rai un sogno impossibile”.

Anzaldi (Pd): Fiorello chieda scusa a Gedi
“L’Ad Rai Salini conferma la trattativa in corso con Fiorello, interrotta e poi ripresa. Ora chiedano scusa a
tutti i giornalisti del Gruppo Gedi, Repubblica, Stampa, quotidiani locali, incredibilmente attaccati con parole sgangherate per aver  fatto il loro lavoro”. Lo scrive su twitter il deputato del Partito
democratico Michele Anzaldi, segretario della commissione di Vigilanza Rai.

___________________

Fiorello stamattina  sui social –  20.5.2019

“Ho capito che è il Gruppo Gedi, che fa capo a De Benedetti e quindi al Pd, ad avere tutto l’interesse a buttare benzina sulla Rai, soprattutto sui vertici Rai, contro il Governo”, ha detto nel suo lungo sfogo Fiorello.
“Mi piace la Rai e mi piacerebbe tornarci, anche se in questo momento ci sono problemi, come si evince dai titoli dei giornali”, ha aggiunto l’artista che con Gedi collabora, essendo in onda su Radio Deejay, emittente di proprietà del gruppo editoriale.

“Un fastidio ce l’ho e non è quello dei compensi falsi che vengono pubblicati, è quando dicono che io sarei ‘furibondo’. Il giornalista dovrebbe avere l’obbligo morale per deontologia di scrivere la verità”, ha affermato ancora, chiamando in causa l’uso di indiscrezioni e voci di corridoio. “A me verrebbe voglia di andare contro questo giornale”, ha concluso. “Anzi io non rinuncio e domani richiamo i vertici Rai, ricomincio a trattare”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Di Nicola (M5S): fondamentale una legge di riforma della Rai

Di Nicola (M5S): fondamentale una legge di riforma della Rai

Mise: chi si insedierà negli uffici di Largo Brazzà? Apertissima la partita per la delega alle tlc

Mise: chi si insedierà negli uffici di Largo Brazzà? Apertissima la partita per la delega alle tlc

Giletti: in Rai se devi spostare un tavolino,  devi mandare cinque mail; La7 ha una struttura agile

Giletti: in Rai se devi spostare un tavolino, devi mandare cinque mail; La7 ha una struttura agile