A Piazza di Siena in campo la sostenibilità. Nelle tribune del concorso ippico il convegno di Alis

La passione dell’armatore Guido Grimaldi per l’equitazione – punta a partecipare alle Olimpiadi – lo ha spinto a chiedere l’ospitalità di Piazza di Siena, pronta per il concorso ippico internazionale di fine settimana, per una Kermesse dell’associazione, che ha fondato e presiede da tre anni: Alis, Associazione Logistica dell’Intermodalità Sostenibile.

Il presidente della Fise, Marco di Paola, è stato ben lieto dell’iniziativa, che rappresenta un’opportunità ulteriore per comunicare i valori dell’ambiente che lo sport e l’equitazione in particolare promuove.

Così, sia pure fra uno scroscio di pioggia e un altro, concluso con l’intervento, rapido, ma efficace del vicepremier Matteo Salvini, che ha colto l’occasione per sottolineare che la Tav si deve fare, si è articolata la ‘giornata’ Alis : ‘Mobilità ad impatto zero: il futuro è green”, con invitati, oltre numerosi imprenditori dei trasporti e della logistica, anche 250 studenti, per sottolineare l’impegno dell’associazione anche nell’area scuola-lavoro. Un aspetto che non è sfuggito a Salvini che ha ribadito che si batterà perché l’Europa non rappresenti un “gabbia” per i giovani italiani.

Nella foto, da sinistra Emanuele Grimaldi, Bruno Vespa, Edoardo Rixi

Al dibattito clou, moderato Bruno Vespa, hanno partecipato l’ad del gruppo Grimaldi e vice presidente International Chamber of Shipping, Emanuele Grimaldi, che ha preannunciato un rinnovo della flotta con il 25% di emissioni CO2 in meno già nel 2020, e il vice ministro delle Infrastrutture, Edoardo Rixi, che ha rivolto un encomio per l’attività di Alis sul fronte della necessaria integrazione fra i sistemi navale, ferroviario e stradale, che porta a ridurre le emissione e a risparmiare. “Il governo – ha detto – è impegnato ad un salto epocale con l’obiettivo di completare per le merci i corridoi europei, superando grazie a un migliore collegamento coi porti, la barriera naturale delle Alpi”.
Alessio Torelli, country manager Enel X Italia, ha sottolineato l’impegno del gruppo energetico nelle infrastrutture per la mobilità elettrica, annunciando un accordo con Assoporti per l’installazione di colonnine per il rifornimento dei mezzi sulle banchine e nei centri di logistica. “Per fine anno – ha detto – contiamo di averne installate un centinaio nei maggiori porti. Intanto prosegue l’attività nelle città e
autostrade con oltre 5.700 colonnine funzionanti entro il 2019 e l’obbiettivo di 28.000 nel 2022 , a un ritmo di 80/100 colonnine istallate a settimana”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Rai, Salini: condivido la contrarietà per i toni dell’intervista di Vespa, faremo chiarezza

Rai, Salini: condivido la contrarietà per i toni dell’intervista di Vespa, faremo chiarezza

Sky Italia, Carlo Mariotta torna come director of sport rights acquisition, properties management and partner relations

Sky Italia, Carlo Mariotta torna come director of sport rights acquisition, properties management and partner relations

Rai: Francesca Flati nuovo capogruppo M5S in Vigilanza dopo Paragone. Foa? “Possibile che la nostra valutazione sia cambiata”

Rai: Francesca Flati nuovo capogruppo M5S in Vigilanza dopo Paragone. Foa? “Possibile che la nostra valutazione sia cambiata”