Stati Generali dell’Editoria, prossimo appuntamento 28 maggio a Roma. Ecco come accreditarsi

Prende il via martedì 28 maggio, per concludersi il 4 luglio, la seconda fase degli Stati Generali dell’Informazione e dell’Editoria. Dopo aver concluso lo scorso 18 maggio la fase del dibattito pubblico, aperto ai contributi dei privati cittadini e degli operatori di settore che hanno potuto segnalare interessi e soprattutto formulare proposte anche articolate, ora si passa alla consultazione e al dibattito pubblico con le singole categorie del settore. Ciascun evento sarà dedicato all’approfondimento di temi e argomenti relativi ad una specifica categoria. I professionisti e gli operatori che desiderano partecipare potranno illustrare e condividere personalmente le proprie idee e proposte a beneficio del pubblico dibattito.

Il calendario degli eventi è pubblicato sul sito del Dipartimento per l’Informazione e l’Editoria, all’indirizzo: https://informazioneeditoria.gov.it/it/notizie/stati-generali-dellinformazione-e-delleditoria-dal-28-maggio-al-4-luglio-incontri-pubblici-con-operatori-e-categorie-del-settore/.

L’apertura e la chiusura delle procedure di accredito e di registrazione online sul sito del Dipartimento Informazione Editoria (fino ad esaurimento posti) è così programmata:
– 28 maggio, AGENZIE DI INFORMAZIONE (apertura accrediti: 16 maggio; chiusura: 24 maggio);
– 30 maggio, DISTRIBUTORI E ASSOCIAZIONI DI EDICOLANTI (accreditamento attivo dal 22 al 28 maggio);
– 4 giugno, NUOVE CATEGORIE PROFESSIONALI (accreditamento attivo dal 27 maggio al 2 giugno);
– 6 giugno, DIRETTORI TG E RADIO (accreditamento attivo dal 28 maggio al 4 giugno);
– 11 giugno, INTERMEDIARI PER LA RACCOLTA PUBBLICITARIA (solo su invito);
– 13 giugno, SINDACATI DI CATEGORIA DEI LAVORATORI POLIGRAFICI (accreditamento attivo dal 6 all’11 giugno);
– 18 giugno, AGCOM – CORECOM (solo su invito);
– 20 giugno, EDITORI (accreditamento attivo dall’11 al 18 giugno);
– 27 giugno, DIRETTORI GIORNALI (accreditamento attivo dal 18 al 25 giugno);
– 2 luglio, STAMPA ONLINE (accreditamento attivo dal 25 al 30 giugno);
– 4 luglio, GIORNALISTI (accreditamento attivo dal 22 al 28 giugno).
Ad oggi è possibile accreditarsi ai primi due incontri in programma, che si terranno il 28 e il 30 maggio. Nei prossimi giorni saranno attivate le procedure di registrazione per gli incontri successivi, come da calendario.

Per gli accrediti stampa è invece necessario inviare una richiesta -indicando il singolo evento per il quale si richiede l’accredito- tramite e-mail a: statigeneralieditoria@governo.it.

Gli incontri si terranno a Roma, nelle sale Polifunzionale e Monumentale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, nonché presso la nuova Aula dei Gruppi Parlamentari della Camera dei Deputati. Di ogni evento verrà effettuata la trasmissione in diretta su internet e la registrazione. Gli Stati generali dell’editoria si concluderanno in settembre, con un evento a Torino, come ha annunciato il sottosegretario Vito Crimi, responsabile del Dipartimento Editoria di Palazzo Chigi: “Sarà l´occasione in cui si tireranno le conclusioni di questo intenso e partecipato percorso, prima di procedere alla redazione delle proposte di legge definitive che saranno presentate dal Governo il prossimo autunno”.

Leggi lo speciale di Primaonline sugli Stati generali dell’editoria

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Dl fisco, digital tax in vigore dal 2020 fino a disposizioni da accordi internazionali

Dl fisco, digital tax in vigore dal 2020 fino a disposizioni da accordi internazionali

Gedi, preoccupazione dai cdr. La Stampa: chiarire strategie, serve rilancio. L’Espresso: guerra che non giova a testate

Gedi, preoccupazione dai cdr. La Stampa: chiarire strategie, serve rilancio. L’Espresso: guerra che non giova a testate

Mediaset: Vivendi ritira la causa in Olanda

Mediaset: Vivendi ritira la causa in Olanda