Stati Generali dell’Editoria, prossimo appuntamento 28 maggio a Roma. Ecco come accreditarsi

Condividi

Prende il via martedì 28 maggio, per concludersi il 4 luglio, la seconda fase degli Stati Generali dell’Informazione e dell’Editoria. Dopo aver concluso lo scorso 18 maggio la fase del dibattito pubblico, aperto ai contributi dei privati cittadini e degli operatori di settore che hanno potuto segnalare interessi e soprattutto formulare proposte anche articolate, ora si passa alla consultazione e al dibattito pubblico con le singole categorie del settore. Ciascun evento sarà dedicato all’approfondimento di temi e argomenti relativi ad una specifica categoria. I professionisti e gli operatori che desiderano partecipare potranno illustrare e condividere personalmente le proprie idee e proposte a beneficio del pubblico dibattito.

Il calendario degli eventi è pubblicato sul sito del Dipartimento per l’Informazione e l’Editoria, all’indirizzo: https://informazioneeditoria.gov.it/it/notizie/stati-generali-dellinformazione-e-delleditoria-dal-28-maggio-al-4-luglio-incontri-pubblici-con-operatori-e-categorie-del-settore/.

L’apertura e la chiusura delle procedure di accredito e di registrazione online sul sito del Dipartimento Informazione Editoria (fino ad esaurimento posti) è così programmata:
– 28 maggio, AGENZIE DI INFORMAZIONE (apertura accrediti: 16 maggio; chiusura: 24 maggio);
– 30 maggio, DISTRIBUTORI E ASSOCIAZIONI DI EDICOLANTI (accreditamento attivo dal 22 al 28 maggio);
– 4 giugno, NUOVE CATEGORIE PROFESSIONALI (accreditamento attivo dal 27 maggio al 2 giugno);
– 6 giugno, DIRETTORI TG E RADIO (accreditamento attivo dal 28 maggio al 4 giugno);
– 11 giugno, INTERMEDIARI PER LA RACCOLTA PUBBLICITARIA (solo su invito);
– 13 giugno, SINDACATI DI CATEGORIA DEI LAVORATORI POLIGRAFICI (accreditamento attivo dal 6 all’11 giugno);
– 18 giugno, AGCOM – CORECOM (solo su invito);
– 20 giugno, EDITORI (accreditamento attivo dall’11 al 18 giugno);
– 27 giugno, DIRETTORI GIORNALI (accreditamento attivo dal 18 al 25 giugno);
– 2 luglio, STAMPA ONLINE (accreditamento attivo dal 25 al 30 giugno);
– 4 luglio, GIORNALISTI (accreditamento attivo dal 22 al 28 giugno).
Ad oggi è possibile accreditarsi ai primi due incontri in programma, che si terranno il 28 e il 30 maggio. Nei prossimi giorni saranno attivate le procedure di registrazione per gli incontri successivi, come da calendario.

Per gli accrediti stampa è invece necessario inviare una richiesta -indicando il singolo evento per il quale si richiede l’accredito- tramite e-mail a: statigeneralieditoria@governo.it.

Gli incontri si terranno a Roma, nelle sale Polifunzionale e Monumentale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, nonché presso la nuova Aula dei Gruppi Parlamentari della Camera dei Deputati. Di ogni evento verrà effettuata la trasmissione in diretta su internet e la registrazione. Gli Stati generali dell’editoria si concluderanno in settembre, con un evento a Torino, come ha annunciato il sottosegretario Vito Crimi, responsabile del Dipartimento Editoria di Palazzo Chigi: “Sarà l´occasione in cui si tireranno le conclusioni di questo intenso e partecipato percorso, prima di procedere alla redazione delle proposte di legge definitive che saranno presentate dal Governo il prossimo autunno”.

Leggi lo speciale di Primaonline sugli Stati generali dell’editoria