Gli studenti Iulm insegnano con un progetto come raccontare Sky Q ai millennials

Si è concluso il progetto “IULM per Sky Q 2020” promosso da Sky Italia insieme all’Università IULM di Milano, di cui Integer – agenzia di Shopper Marketing e Activation – è stata partner tecnico. Cinquanta studenti del corso di “Relazioni Pubbliche e Comunicazione d’Impresa”, spiega una nota della pay tv, si sono cimentati nella definizione di un piano di comunicazione, dedicato interamente ad un pubblico di millennials, con l’obiettivo di pensare a un’evoluzione della campagna di Sky Q, l’ecosistema che permette la migliore esperienza di visione di Sky.

Nella foto Francesco Calosso (chief marketing officer di Sky Italia) con gli studenti dell’Università Iulm, vincitori del progetto “Con Sky Q decidi tu”

Delle otto proposte presentate all’azienda, la direzione marketing di Sky, che ha sponsorizzato il progetto, ha selezionato la proposta “Con Sky Q decidi tu” del team composto da Ana Maria Chisilita, Claudia Cavazzi, Gian-Luca Hvam Campana, Fabio Pinna, Mattia Mauro, Michele Triolo. Gli studenti sono stati premiati nella sede di Sky a Milano da Francesco Calosso, Chief Marketing Officer di Sky Italia.

Il percorso, durato sei mesi sotto la guida dei docenti del corso di Creative Lab, di cui è titolare il professor Marco Lombardi, si è articolato in varie fasi: dopo il brief di Sky, seguito dalla prova di Sky Q e dalla visita agli studi di Milano Rogoredo, gli studenti hanno svolto una ricerca sul campo tra i loro coetanei e sviluppato varie proposte nell’ambito pubblicità, eventi, digital e retail. I millennials sono alla ricerca di esperienze immersive e desiderano il pieno controllo di una visione completa e interattiva. Per questo il team vincente, dopo aver effettuato un’analisi situazionale di percezione del brand Sky da parte del pubblico, ha proposto un piano di comunicazione che prevede uno spot con i protagonisti di “Gomorra”, serie tv che ha riscosso grande successo tra i millennial, e la creazione di eventi sul territorio con un talent di X Factor. Fondamentale il supporto digital con i social network per generare engagement, rafforzando il flusso di comunicazione tra Sky Q e l’audience, incrementando l’awareness del pubblico e creando viralità attraverso i contenuti editoriali.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Al via il 2 settembre il nuovo palinsesto di Radio 24

Al via il 2 settembre il nuovo palinsesto di Radio 24

Auditel device digitali: Sky forte con il calcio, Wimbledon e la F1. Ma anche con le news

Auditel device digitali: Sky forte con il calcio, Wimbledon e la F1. Ma anche con le news

Tim racconta i numeri della sua Rete con il progetto Netbook 2019

Tim racconta i numeri della sua Rete con il progetto Netbook 2019