Radio Radicale, Morelli: in campo per soluzione d’equilibrio. Settore di primario interesse per il Paese

“Su Radio Radicale si sta trovando una soluzione di equilibrio per continuare a dare un servizio, nel rispetto dell’uso di denaro pubblico. Il buon senso si sta diffondendo anche nel settore dell’editoria, dove in una prima fase hanno prevalso posizioni prevenute nei confronti di molte testate”.  Lo afferma in una nota Alessandro Morelli, responsabile editoria delle Lega e presidente della Commissione Trasporti, Poste e Telecomunicazioni della Camera.

Alessandro Morelli (Foto LaPresse – Mourad Balti Touati)

“Siamo pronti a rimetterci in campo per ricostruire i cocci, perché parliamo di un settore di primario interesse per il paese e con il quale siamo in continuo contatto”, ha concluso il deputato leghista.

Fatti, news e commenti sulla battaglia di Radio Radicale contro il taglio ai finanziamenti pubblici

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Aumento dell’ascolto medio e contatti raddoppiati. L’effetto del lockdown sulle tv locali

Aumento dell’ascolto medio e contatti raddoppiati. L’effetto del lockdown sulle tv locali

L’Ue pensa a norme più severe per le big tech. Il piano Vestager: delineare confini legali, e non applicare solo leggi antitrust

L’Ue pensa a norme più severe per le big tech. Il piano Vestager: delineare confini legali, e non applicare solo leggi antitrust

Google lancia Digital Growth, programma di formazione per editori di piccole e medie dimensioni

Google lancia Digital Growth, programma di formazione per editori di piccole e medie dimensioni