Maria Conti e il nuovo team di Maserati

Maria Conti, head of brand and communication di Maserati presenta la nuova organizzazione della casa di Modena del Gruppo FCA che da gennaio ha formato un team di comunicazione integrata per far fronte ai cambiamenti nel mondo della comunicazione e rispondere al meglio ai rapporti con il mondo dell’informazione a livello nazionale e globale.

I compiti del team di brand and communication Maserati sono nunerosi: creare contenuti sia per la comunicazione stampa che per quella social e above the line, organizzare eventi sia below the line che stampa e saloni a livello globale, comunicazione interna, heritage, partnership e sponsorship, Maserati Ambassador, parco auto press, autoshow, marketing.

Maria Conti, head of brand and communication di Maserati

Da un punto di vista operativo lavorano con Maria Conti Davide Kluzer come responsabile della Comunicazione Stampa di Prodotto e tutte le attività legate a Heritage e al Parco auto, e Sandra Grasso per la Comunicazione Stampa Lifestyle e di tutte le attività legate a partnership, Sponsorship, Brand Ambassador e Brand identity.

Un’importante occasione per l’immagine della Maserati: il modello Quattroporte utilizzato dal Presidente Sergio Mattarella per recarsi alle celebrazioni all’Altare della Patria e alla Parata in occasione delle Festa della Repubblica il 2 giugno a Roma

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Confindustria RadioTv sulla diffamazione: revisioni che tutelino l’informazione professionale

Confindustria RadioTv sulla diffamazione: revisioni che tutelino l’informazione professionale

Editoria, Martella: contro pirateria campagna istituzionale; allo studio deduzioni fiscali per giovani, anziani e famiglie

Editoria, Martella: contro pirateria campagna istituzionale; allo studio deduzioni fiscali per giovani, anziani e famiglie

Editoria: da pirateria nel mondo del libro danni al settore per 528 milioni di euro. Aie: persi 8.800 posti di lavoro

Editoria: da pirateria nel mondo del libro danni al settore per 528 milioni di euro. Aie: persi 8.800 posti di lavoro