Alma Media, risultati 2018 in crescita. Baracco: raggiunti obiettivi di incremento marginalità e dei ricavi

Condividi

Si è riunito oggi a Milano, presieduto da Federico Prandi, il Consiglio di Amministrazione di Alma Media S.p.A. che ha approvato i risultati sanciti al 31 Dicembre 2018 presentati dall’Amministratore Delegato Andrea Baracco.

Andrea Baracco
Andrea Baracco

La nota del gruppo con l’andamento di Alma Media al 31 dicembre 2018:

I ricavi netti della società al 31 dicembre 2018 si assestano a € 16.051785. Si evidenzia un incremento in percentuale del 26,4% rispetto all’anno precedente.

I ricavi pubblicitari ed editoriali ammontano a € 10.271.551 in crescita del 21% rispetto all’anno precedente.

L’EBITDA è positivo per € 1.579.624 pari al 9,84% del valore della produzione e con una crescita del 136,68% rispetto all’anno precedente.

Nel corso del 2018 l’attività editoriale ha visto il consolidamento della testata “Facile Cucina”, leader del settore food, il lancio delle guide turistiche “Best 100” e a Settembre l’uscita della testata bimestrale dedicata al mondo premium “La Gola in Viaggio” confermando un dinamismo editoriale volto a consolidare la propria leadership nei settori food e turismo.

Alma Media edita in televisione i canali Alice, Marcopolo e Pop Economy (digitale terrestre, satellite, iptv) con oltre 6,4 milioni di telespettatori unici al mese entrando in oltre 3,5 milioni di famiglie (dati Auditel). In edicola è presente con le riviste Alice Cucina, Facile Cucina, Alice Quaderni, Diari di viaggio by Marcopolo, Best 100, I Quaderni di Marcopolo, La Gola in Viaggio e Case Design Stili con complessivamente oltre 2 milioni di copie vendute nell’anno. Sul digitale infine edita alice.tv e marcopolo.tv e popeconomy.it