Editoria, Fieg: subito misure per la pubblicità incrementale su stampa. Governo e parlamento trovino l’iter per approvare la norma

“La Fieg ribadisce con forza la necessità di approvare nel più breve tempo possibile il finanziamento del credito d’imposta sulla pubblicità incrementale sulla stampa quotidiana e periodica”. E’ la richiesta della federazione degli editori, interpellata per un commento sullo stato di avanzamento dell’iter del finanziamento sulla pubblicità incrementale.

Andrea Riffeser Monti
(Foto ANSA/MASSIMO PERCOSSI)

“Il mancato inserimento della misura nel decreto crescita, prosegue la Federazione degli editori, tenuto conto dell’impegno del sottosegretario Vito Crimi, è una occasione persa per dare certezza di tempi e risorse alle imprese per una misura importante per il mercato della pubblicità, soprattutto delle piccole e medie imprese e dei professionisti”.

Gli editori esprimono in conclusione “l’auspicio che governo e Parlamento riescano a trovare rapidamente l’iter per l’approvazione della misura”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

 Manageritalia a congresso lancia l’impegno dei dirigenti anche fuori dalle aziende per fermare il declino del Paese e riformare vecchie regole 

 Manageritalia a congresso lancia l’impegno dei dirigenti anche fuori dalle aziende per fermare il declino del Paese e riformare vecchie regole 

Domani i giornali Gedi non usciranno per lo sciopero generale dei poligrafici del gruppo. Si fermano anche i giornalisti di Repubblica

Domani i giornali Gedi non usciranno per lo sciopero generale dei poligrafici del gruppo. Si fermano anche i giornalisti di Repubblica

Il nuovo numero di ‘Prima’ è in edicola a Milano. Il mensile è già disponibile anche in edizione digitale

Il nuovo numero di ‘Prima’ è in edicola a Milano. Il mensile è già disponibile anche in edizione digitale